Indagati gli agenti Ramadani e Chiodi per reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio. Chiesta documentazione anche alla Roma 

13.12.2021 13:31 di Andrea Gonini   vedi letture
Indagati gli agenti Ramadani e Chiodi per reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio. Chiesta documentazione anche alla Roma 
Vocegiallorossa.it

Gli agenti Fali Ramadani e Pietro Chiodi sono indagati dalla Procura di Milano per reati fiscali, riciclaggio e autoriciclaggio con al centro le commissioni in varie operazioni di compravendita di calciatori. Come riportato da la Gazzetta.it, si esaminano in particolare le operazioni che hanno portato Miralem Pjanic dalla Juventus al Barcellona e il passaggio di Federico Chiesa dalla Fiorentina alla Juventus. Sono state eseguite questa mattina perquisizioni negli uffici di Pietro Chiodi e sono stati richiesti documenti a 11 società: Juventus, Torino, Inter, Milan, Verona, Spal, Fiorentina, Cagliari, Roma, Frosinone e Napoli. Secondo la Procura “le società non sono iscritte nel registro delle notizie di reato”, ma solo “detentori di documentazione utile ai necessari approfondimenti di indagine.