Galloppa: "Luis Enrique? Ho avuto un'ottima impressione, lo avrei voluto avere"

23.05.2012 13:00 di Gianluca Fiume   vedi letture
Fonte: laroma.net
Galloppa: "Luis Enrique? Ho avuto un'ottima impressione, lo avrei voluto avere"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Il centrocampista del Parma Daniele Galloppa, prodotto del viaio giallorosso, è stato intervistato da LaRoma.net; queste sono state le sue parole:

Un bilancio del campionato appena conclusosi
"Siamo soddisfatti della nostra stagione perché abbiamo chiuso alla grande con 56 punti che sono tanti. Meglio di cosi credo non si potesse finire".

Cosa c'è nel futuro di Galloppa?
"Parma. Ho un contratto di 4 anni e qui sto benissimo. Credo che il mio futuro sia qui salvo clamorosi colpi di scena che al momento non sono pensabili".

Il calcio italiano ha perso Luis Enrique, che allenatore è stato?
"Di lui ho avuto un'ottima impressione, anche se non l'ho conosciuto personalmente mi dispiace molto che sia andato via. Ho avuto sempre la sensazione che fosse l'allenatore giusto, uno di quelli che avrei voluto avere. Ha portato una mentalità nuova in un ambiente non facile come quello di Roma, credo che il suo addio sia una sconfitta, soprattutto perché c'è bisogno di aria nuova come quella che stava portando".

E' così difficile allenare in italia?
“E' difficile perchè il nostro campionato ha un grado di difficoltà molto elevato, con squadre tutte molto preparate che sanno metterti in difficoltà. Inoltre ci sono molte pressioni spesso distruttive e mai costruttive. Tutto questo porta a non avere pazienza e un progetto crolla con molta facilità”.

Prima hai detto: “Luis Enrique è un allenatore che mi sarebbe piaciuto avere”...
“Vedendolo dal di fuori mi sembra che tutto il gruppo gli abbia manifestato stima, la squadra giocava a calcio e inoltre aveva lanciato dei piccoli segnali...".

Ovvero?
“Aveva abolito i ritiri e portato un gioco basato soprattutto sulla tecnica; per tutto questo mi sarebbe piaciuto averlo come allenatore, per toccare con mano la sua filosofia”.

In tema di allenatori a Parma c'è Donadoni che ha fatto quasi un capolavoro.
“Assolutamente sì. E' un allenatore che ci ha dato la mentalità vincente e questo si è visto, siamo andati su ogni campo per giocarcela senza mai tirarci indietro. Parte del merito delle sette vittorie credo che vada attribuito proprio a lui. Non va dimenticato che è stato il tecnico della nazionale... E' un mister giovane che farà bene”.