Dunga: "Purtroppo Totti smette. Restano le emozioni e per me una sua maglia che conservo gelosamente"

24.05.2017 09:09 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: Tele Radio Stereo
Dunga: "Purtroppo Totti smette. Restano le emozioni e per me una sua maglia che conservo gelosamente"
Vocegiallorossa.it
© foto di Balti Touati/PhotoViews

L'ex commissario tecnico del Brasile, Carlos Dunga, ha rilasciato queste dichiarazioni a Tele Radio Stereo su Francesco Totti: "Uno così capisci che è un fuoriclasse da quando è da bambino, ha fatto una carriera stupenda, ha fatto divertire tanto la gente. Ho avuto la possibilità di giocare una volta con lui, in una partita per la festa della Federcalcio, ho conosciuto un ragazzo stupendo. Domenica l'ho visto giocare alcuni minuti. Agli altri ancora servono quattro cinque tocchi, lui legge prima le situazioni, a lui basta un tocco. Totti, che vede e legge il gioco meglio degli altri, che sta sempre avanti rispetto agli altri, che fa con semplicità le cose difficili, cosa impossibile per gli altri, è uno di quei campioni che avrebbe trovato spazio nel Brasile, perché non è il Brasile che fa spazio ai campioni, ma sono i campioni che trovano spazio in squadre così. Purtroppo per noi un fuoriclasse come Totti ora smette, ma restano le emozioni, e per me rimane una maglia che mi ha regalato e che conservo gelosamente"