Capezzone: "Adesso i dirigenti della Lazio diano spiegazioni convincenti"

03.05.2010 10:57 di Giulia Spiniello   vedi letture
Capezzone: "Adesso i dirigenti della Lazio diano spiegazioni convincenti"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

"Quello che è accaduto ieri a Roma, all'Olimpico, è un vero e proprio 'spot' contro il calcio, contro lo sport, contro i principi della lealtà sportiva, che sono stati in tutto e per tutto calpestati. Dirigenti, tecnici e giocatori della Lazio dovrebbero dare spiegazioni convincenti di quello che è accaduto". Lo afferma in una nota Daniele Capezzone, portavoce nazionale del Pdl.
"E addolora anche il comportamento del pubblico: per anni, avevamo detto che il pubblico era ormai l'ultima trincea della passione e dell'amore per lo sport, ma ora dobbiamo prendere atto di una vera e propria farsa che ha visto anche un intero stadio pienamente coinvolto e consenziente. Che hanno da dire tanti signori e soloni del 'Palazzo' calcistico e dei suoi dintorni anche mediatici, così interventisti ai tempi della cosiddetta Calciopoli (ma a senso unico: solo contro Moggi e Giraudo, trattati da capri espiatori per meglio salvare tanti altri), e dopo, invece, così morbidi e silenziosi? E' interesse di tutti coloro che hanno a cuore il gioco del calcio (qualunque sia la squadra per la quale si fa il tifo) che episodi come quello di ieri siano analizzati a fondo, e che non si ripetano mai più. Sarà dura, altrimenti, continuare a difendere la credibilità del calcio italiano".