Borini: "Luis Enrique era molto comprensivo. Totti il più forte con cui abbia giocato, De Rossi il più carismatico"

26.11.2012 18:19 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: Sky Sport
Borini: "Luis Enrique era molto comprensivo. Totti il più forte con cui abbia giocato, De Rossi il più carismatico"
© foto di Greta Faccani

L'ex attaccante della Roma, ora al Liverpool, Fabio Borini, è stato ospite della trasmissione Mondo Gol in onda su Sky Sport e ha avuto modo di parlare anche della sua esperienza alla Roma: "Meglio l'inno del Liverpool o della Roma? 1-1. Come mi ha convinto Rodgers a venire? Ci voleva poco... La stagione alla Roma? Non so come sia andata, non si può descrivere. Ci sono state partite giocate benissimo e altre disastrose, vincevamo 4-0 con l'Inter e facevamo disastri con l'Atalanta. Se mi sarebbe piaciuto giocare con Zeman? Per i gol sicuramente, avevo appena comprato casa a Roma, l'ho affittata. Un ritorno? Non è nelle mie idee. Luis Enrique? E' più persona che allenatore perché era molto comprensivo e sapeva come vivevamo partite e allenamenti, non avendo smesso da tanto. Sui comportamenti ha le sue regole. Il tiqui-taca? A tratti funzionava, a tratti no, forse più per la mentalità chiusa del calcio italiano. Il compagno più forte con cui ho giocato? Totti. Il più carismatico? De Rossi".