Bologna, Di Francesco: "Se guardassi mio padre come tecnico, vorrei essere allenato da lui"

14.05.2018 00:14 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Bologna, Di Francesco: "Se guardassi mio padre come tecnico, vorrei essere allenato da lui"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Federico Di Francesco, esterno del Bologna e figlio del tecnico della Roma Eusebio, ha parlato alla Rai durante La Domenica Sportiva:

“Ho sempre seguito mio padre nei vari spostamenti che ha fatto, poi sono tornato a casa a Pescara, con la mia famiglia. Sono partito dalla Serie C e mi ha aiutato ad arrivare in Serie A. A Bologna adesso mi trovo bene, la società vuole crescere e mi piace molto come città. Quest’anno non ho fatto benissimo, ma c’erano molte aspettative dopo l’anno scorso. È una cosa che dà fastidio anche a me, il non rendere come vorrei. Cerco sempre di migliorarmi. Il fatto di essere figlio di mio padre ha i suoi vantaggi, perché ti mette in luce, poi sta a me dimostrare il mio valore. Mio padre c’è sempre stato e per me è un orgoglio e non un peso. È molto importante per me, mi stimola a fare meglio, è una specie di gioco tra di noi. Se guardo mio padre come allenatore e non come mio padre, mi piacerebbe averlo come tecnico“.