Berlusconi: "Pallotta? Io cercavo di essere presente prima di ogni gara per incentivare i calciatori"

01.02.2018 11:28 di Veronica Sgaramella Twitter:    vedi letture
Fonte: Radio Radio
Berlusconi: "Pallotta? Io cercavo di essere presente prima di ogni gara per incentivare i calciatori"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Silvio Berlusconi, ex presidente del Milan, ha parlato a Radio Radio commentando anche la dirigenza della Roma. Queste le sue parole:

Il calcio è un vettore di valori e un aspetto della nostra vita. Lei conosce bene sia la Roma che la Lazio: la Roma di Pallotta sta cercando di portare a termine il progetto stadio, ma è spesso lontano dalla squadra. Lei era molto vicino al suo Milan
"Io cercavo di essere presente prima di ogni partita per incentivare i calciatori, davo il numero di gol da segnare".

È importante la presenza?
"Una squadra di calcio dev’essere come una famiglia, un presidente dev’essere un padre o un fratello maggiore, tutta la squadra deve sentire la sua fiducia e i suoi stimoli. Il mio è un esempio che vale la pena di seguire".