Argentina: rapina mano armata, arrestato l'ex Verona Cirigliano

17.08.2022 01:00 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Fonte: ANSA
foto ANSA
foto ANSA
© foto di ANSA

(ANSA) - BUENOS AIRES, 16 AGO - Ezequiel Cirigliano, 30 anni, centrocampista ex grande promessa del River Plate (63 partite in prima squadra), poi oggetto misterioso del Verona nella stagione 2013-'14 (13 presenze in campionato con i gialloblù) e nell'ultima stagione in forza al Cynthialbalonga in Serie D, è stato arrestato a Buenos Aires. Le accuse a suo carico sono di violazione di domicilio, rapina a mano armata e porto abusivo di una 'arma da guerra', nello specifico un revolver 9 millimetri con 11 proiettili nel caricatore e uno nella camera da fuoco. Cirigliano era penetrato all'interno di una casa del quartiere di Caseros e, vistosi scoperto, aveva sparato con l'arma che aveva con sé. Attualmente è detenuto in una cella del commissariato del dipartimento di 'Tres de Febrero'. Al momento dell'arresto indossava una maglia del Paris SG. Nazionale argentino under 17 e under 20, con cui in passato ha disputato i Mondiali di categoria, Cirigliano ha giocato anche negli States con il Dallas e in Messico con il Zacatepec. Attualmente, secondo persone del suo entourage, sarebbe in cura per problemi psichiatrici, intanto lui avrebbe respinto l'accusa di aver voluto commettere un furto. (ANSA).