Andrea Perroni: "La mia imitazione di Sabatini? Era solo una provocazione"

13.02.2013 13:37 di Marco Rossi Mercanti   Vedi letture
Fonte: Centro Suono Sport
© foto di Federico Gaetano
Andrea Perroni: "La mia imitazione di Sabatini? Era solo una provocazione"

Andrea Perroni, comico romano e tifoso della Roma, artefice stamane di un'imitazione di Walter Sabatini, ds giallorosso, è intervenuto per chiarire il motivo della sua imitazione:

"La mia imitazione di Sabatini? Io personalmente l’ho intesa come una provocazione, volevo sapere cosa pensasse la gente. Questo è il mio lavoro, a me piace scherzare. Volevo che nessuno pensasse che questa fosse una mancanza di rispetto per i tifosi della Roma. Allora quando Fiorello fa i suoi scherzi devono chiamare qualcuno? Chi mi conosce lo sa, faccio parte di un programma su Radio Rai e facciamo costantemente queste cose e nessuno aveva fatto una dichiarazione così bassa. Il mio telefono è esploso, ho ricevuto una trentina di chiamate. Non credo ci sia nient’altro da dire, se qualcuno l'ha presa male è un problema suo. Nella Roma non ho amici, tranne Francesco Totti. Ho letto stamattina che uno dei capi d’accusa della sconfitta di Genova è Totti, sentire queste cose qua mi fa male, c’è qualcosa che non va all’interno della Roma. Riprendiamoci la Roma noi tifosi, mi fa ridere che se la prendano per uno scherzo, questo è il mio lavoro”, ha dichiarato ai microfoni di Centro Suono Sport, durante la trasmissione Te La Do Io Tokyo.