9 curiosità dopo Carpi-Roma

15.02.2016 09:42 di Luca d'Alessandro Twitter:    vedi letture
Fonte: asroma.com
9 curiosità dopo Carpi-Roma
© foto di Vocegiallorossa.it

Queste le 9 curiosità che si leggono su asroma.it dopo Carpi-Roma 1-3 giocata venerdì scorso al Braglia di Modena:

 

1

Nelle ultime sette partite giocate la Roma non ha mai concesso più di un gol, dato che non emergeva dalle cinque sfide di campionato e tre di Europa League disputate tra febbraio e marzo del 2015 contro Cagliari, Parma, Feyenoord (due volte), Hellas Verona, Juventus, Chievo e Fiorentina

2

Lucas Digne, a segno contro il Carpi anche all'andata, è l'undicesimo romanista a vantare almeno due gol tra campionato e coppe in questa stagione. Miralem Pjanic è in testa alla graduatoria stagionale con 10 centri davanti a Mohamed Salah (8), mentre Edin Dzeko passa a quota sei gol agganciando Alessandro Florenzi al quarto posto (Gervinho terzo con sette reti).

3

Il successo di Carpi è arrivato con tre reti segnate nel secondo tempo: alla Roma non riusciva una ripresa simile dalla partita interna con l'Empoli dello scorso 17 ottobre.

4

Sono i gol realizzati dalla Roma negli ultimi quindici minuti di gioco in campionato da quando Luciano Spalletti è tornato sulla panchina giallorossa. Nelle prime sei giornate del girone di ritorno in questo periodo di gioco la Roma ha subito un solo gol, a Torino contro la Juventus. Nelle 19 giornate del girone di andata i giallorossi avevano realizzato cinque reti in totale nei 15 minuti finali, subendone nove.

10

Nelle ultime quattro giornate la Roma ha messo a segno dieci gol: cinque in casa e altrettanti in trasferta.

12 su 12

Per l’ottava volta, la prima dopo 22 anni, la Roma si è trovata ad affrontare nella stessa stagione due debuttanti in Serie A. Contrariamente a quanto accaduto in questo campionato, che ha visto i giallorossi conquistare 12 punti su 12 contro Frosinone e Carpi, in nessuna delle sette stagioni precedenti i giallorossi avevano fatto bottino pieno, lasciando sempre quantomeno un pareggio a una delle due avversarie.

14

Nelle sette partite di campionato disputate prima della Champions League in questa stagione, la Roma ha ottenuto quattro vittorie, due pareggi e una sola sconfitta: quattordici punti su ventuno per una media di due a partita.

41,25%

Tra i sette allenatori giallorossi con almeno 50 partite di campionato giocate in trasferta, Spalletti vanta ora la percentuale di vittorie più elevata: con il 41,25% di incontri vinti fuori casa in Serie A - 33 su 80 - il tecnico toscano precede Fabio Capello (37,65%), Luigi Barbesino (32,26%), Carlo Mazzone (31,37%), Nils Liedholm (25,9%), Alfredo Foni (21,15%) e Helenio Herrera (18,84%).

302

Luciano Spalletti grazie alla vittoria sul Carpi è diventato il terzo allenatore a conquistare almeno 300 punti in campionato alla guida della Roma. Con 302 punti il tecnico di Certaldo ha raggiunto in questo ristrettissimo club Nils Liedholm (387) e Fabio Capello (319).