Accadde oggi - De Rossi: "Vivo per la Roma". Zeman: "Roma piazza difficile se non fa risultati ma se li fai è la più bella". Rosella Sensi: "Lo scudetto del 2006 lo sento mio"

24.12.2020 16:00 di Redazione Vocegiallorossa Twitter:    vedi letture
Accadde oggi - De Rossi: "Vivo per la Roma". Zeman: "Roma piazza difficile se non fa risultati ma se li fai è la più bella". Rosella Sensi: "Lo scudetto del 2006 lo sento mio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

La rubrica di Vocegiallorossa.it ogni mattina vi riporterà indietro nel tempo, precisamente facendovi rivivere quello che è accaduto in questo stesso giorno negli ultimi 10 anni. Partiamo, quindi, con le notizie più curiose accadute il 24 dicembre del 2019, 2018, 2017, 2016, 2015, 2014, 2013, 2012, 2011 e 2010. 
Clicca sui titoli dei paragrafi per leggere le news integralmente!


2019
Non è stata una giornata memorabile per i colori giallorossi.

2018
TOMEI
"Dobbiamo ritrovare sicurezza. Quest'anno abbiamo avuto dei problemi nella fase difensiva. Il compito è di supportare l'allenatore, a volte basta uno sguardo".

2017
Non è stata una giornata memorabile per i colori giallorossi.

2016
PEROTTI - "Vincere qui sarebbe un’esperienza unica per la mia vita".

2015
Non è stata una giornata memorabile per i colori giallorossi.

2014
SACCHI - Leggete molto attentamente l'intervista di Sacchi del 2013. Parla del centravanti della Roma, del sistema difensivo e del gioco di Rudi Garcia.

2013
Non è stata una giornata memorabile per i colori giallorossi.

2012
DE ROSSI - Intervista al centrocampista giallorosso: "Vivo per la Roma, tutto ciò che amo è qui".
DIFESA - La Roma chiude l'anno solare con la peggior difesa della serie A.

2011
ZEMAN - Le parole del boemo: "Roma piazza difficile se non fa risultati ma se li fai è la più bella".
TOTTI - Il Capitano giallorosso rivela: "Mi sarebbe piaciuto lavorare con Mourinho".
ROSELLA SENSI - Il Presidente della Roma dichiara: "Lo scudetto del 2006 è della Roma, lo sento mio".
BENITEZ - Il tecnico spagnolo aspetta una chiamata dalla Roma, magari dalla nuova proprietà quando il club sarà ceduto.