Anticipo: Catania-Inter 2-1, Almiron e Lodi rimontano la rete di Cambiasso

15.10.2011 19:56 di Paolo Vaccaro   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Anticipo: Catania-Inter 2-1, Almiron e Lodi rimontano la rete di Cambiasso
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Dopo le gare delle Nazionali, ritorna il campionato di Serie A. Per il primo anticipo in programma durante questa giornata, il Catania di Montella ospita l'Inter di Claudio Ranieri. Queste le formazioni:

Catania (3-5-2): Andujar; Spolli, Legrottaglie, Bellusci; Izco, Almiron, Lodi, Ricchiuti, Capuano; Gomez, Bergessio

A disposizione: Campagnolo, Lanzafame, Lopez, Marchese, Sciacca, Delvecchio, Catellani

Allenatore: Vincenzo Montella

Inter (4-4-2): Castellazzi; Maicon, Lucio, Samuel, Nagatomo; Zanetti, Cambiasso, Muntari, Stankovic; Pazzini, Milito
A disposizione: Orlandoni, Cordoba, Thiago Motta, Alvarez, Jonathan, Zarate, Castaignos

Allenatore: Claudio Ranieri

Già al 6' l'Inter passa in vantaggio. Perfetto assist di Maicon per Cambiasso che, completamente solo, si coordina alla perfezione e batte Andujar. L'errore in marcatura è di Izco. Il Catania prova subito a reagire ma il tiro-cross di Gomez viene allontanato da Samuel. Inter molto ordinata in mezzo al campo. Il Catania prova a reagire affidando la manovra ai suoi esterni ma i nerazzurri difendono con ben otto uomini chiudendo di fatto tutti gli spazi per gli avanti rossoazzurri. Al 22' nessuna occasione degna di nota dopo la rete del vantaggio. L'Inter fa giocare i padroni di casa, ma la manovra rossoazzurra è troppo lenta per impensierire la retroguardia ospite. Al 27' apertura di Maicon per Milito che arriva sul fondo e prova a mettere un interessante pallone al centro: ottimo intervento di Legrottaglie in chiusura. Al 37' giramento di testa per Spolli dopo uno scontro con Muntari. Il calciatore viene soccorso in campo dallo staff medico rossoazzurro. Ripresosi, l'argentino viene subito ammonito per un fallo su Milito. Il primo tempo non regala altre emozioni e le due squadre rientrano negli spogliatoi sul punteggio di 0-1.

La ripresa si apre con il pareggio dei padroni di casa. Al 47' splendida percussione centrale di Bergessio. L'attaccante del Catania dopo 25 metri palla al piede serve Almiron. L'argentino di prima intenzione lascia partire un tiro a giro che Castellazzi può solo guardare mentre finisce in fondo al sacco. Immediata reazione dell'Inter. Muntari non riesce a girare verso la porta il perfetto assist di Maicon. E' un altro Catania. Al 50'  fallo di Castellazzi su Bergessio in area. Lodi realizza dal dischetto. Castellazzi battuto e rossoazzurri avanti. Al 58' doppia sostituzione per l'Inter: Zarate e Alvarez prendono il posto di Milito e Stankovic. Al 61' fitta muscolare per Samuel che è costretto a uscire. Al suo posto in campo Cordoba. Al 66' standing ovation per Bergessio al momento della sua sostituzione. In campo Maxi Lopez. Quattro minuti dopo, Delvecchio rileva Ricchiuti. Al 71' cartellino giallo per Zarate: simulazione in area del Catania dell'attaccante argentino. Al 75' Catania a un passo dal terzo gol. Il tiro di Delvecchio viene respinto coi piedi da Castellazzi. Al 81' ultimo cambio per il Catania: fuori Gomez, dentro Catellani. Durante i quattro i minuti di recupero assegnati dall'arbitro non succede più nulla. Il Catania conquista l'intera posta in palio, mentre per l'Inter è l'ennesima battuta d'arresto.