Roma Femminile, Spugna: "All'intervallo sapevamo di poter ribaltare il risultato. Andiamo a Parigi da prime del girone e con voglia di vincere". VIDEO!

10.12.2023 15:00 di Marco Campanella Twitter:    vedi letture
Roma Femminile, Spugna: "All'intervallo sapevamo di poter ribaltare il risultato. Andiamo a Parigi da prime del girone e con voglia di vincere". VIDEO!
© foto di Gabriele Chiocchio

Al termine di Roma-Milan Femminile, ha parlato Alessandro Spugna

Alessandro Spugna in mixed zone

(Domanda di Vocegiallorossa.it) Il cambio di sistema nel secondo tempo?
"Abbiamo cercato di avere una calciatrice in fase di costruzione, per capire anche la loro pressione. Poi ci siamo rimesse a quattro perché ci stavamo scoprendo troppo". 

(Domanda di Vocegiallorossa.it) Come mai era presente alla partita della Primavera? Di cosa ha parlato con Pinto e Alberto De Rossi?
"Mi piace. Quando posso mi piace andare a vedere le altre partite. Abbiamoo parlato della gara contro l'Ajax, poi abbiamo parlato della partita". 

(Domanda di Vocegiallorossa.it) Si aspettava di andare a Parigi con 4 punti di vantaggio?
"Ci speravo. Quando si preparano le gare, lo si fa per vincerle. Strano che il PSG abbia 3 punti, perché sono forti. Andiamo lì da prime del girone, con voglia di fare risultato e di fare il nostro gioco". 

La reazione del secondo tempo? Spera di recuperare qualcuno per Parigi e sperava di gestire meglio le forze?
"La speranza di gestire c'è sempre, poi però le partite vanno giocate. Oggi non c'era grande possibilità. Nel primo tempo abbiamo sbagliato tanto, soprattutto nel possesso palla. Anche se loro, in realtà, non hanno avuto grandi occasioni tolto il rigore. Nel secondo tempo abbiamo semplicemente sbagliato meno. Siamo riuscite a gestire meglio la palla, con più intensità e ciò ci ha portato ad attaccare in area di rigore e a segnare. Abbiamo portato Manuela e Lucia in area. Qualche occasione l'abbiamo avuta, potevamo essere più precise. Abbiamo recuperato una grande gara, faccio al Milan i complimenti che ora è una squadra che può dare fastidio". 

Questa partita è un simbolo del tuo lavoro?
"Non lo so, chiaro che adesso c'è una mentalita. All'intervallo avevamo la consapevolezza di poter recuperare, senza paura di perdere. Questo è stato il secondo tempo in cui dovevamo sfruttare tutte le occasioni che avevamo e l'abbiamo fatto. Oggi c'è questa consapevolezza in più". 

Recupererà qualcuna?
"Stiamo valutando. La speranza c'è, sicuramente Elisa e Viens potrebbero recuperare. Aspettiamo gli esami di domani per valutarne le condizioni". 

Alessandro Spugna ai canali ufficiali del club

Tre punti importanti per tornare in testa alla classifica.
“Tre punti importantissimi, oggi abbiamo giocato contro una squadra viva, che ha fatto un primo tempo importante. Siamo molto contenti, la prestazione è stata di livello. Abbiamo sbagliato un po’ di trasmissione, facendo qualche errore, ma nella ripresa l’abbiamo ripresa e recuperata”.

Cosa ha detto nell’intervallo alla squadra?
“Ho solo detto alla squadra di stare tranquille e sbagliare meno. Avevamo troppo fretta ed eravamo approssimative negli appoggi. Ho chiesto di migliorare questa cosa, di cercare giocate facili, ma importanti. E così abbiamo ribaltato la situazione”.

Sono il gioco e le scelte tattiche ad aiutare il collettivo mandando tante calciatrici in gol?
“Quando fai un gioco di dominio palla, di possesso, occupi tanti spazi. Quando vanno negli spazi Manuela, Lucia, poi i gol li sanno fare. Può segnare chiunque in questa squadra, il modo di mantenere la palla ci porta ad attaccare spazi per diverse calciatrici. Oggi è stato così”.