Gare ad alta tensione

01.11.2022 10:45 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Gare ad alta tensione
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Nuovo appuntamento con i podcast di VoceGialloRossa.it: ogni giorno, dal lunedì al venerdì, approfondiremo con le voci dei nostri redattori uno dei temi più importanti della giornata.
Sarà una settimana di fuoco. Una Roma già pronta a disperarsi per due pesantissimi buttati al mare, si ritrova con un 3-1 agguantato negli ultimi minuti e tre punti che consentono alla Roma di mettere il turbo e prendere la quarta posizione. Ora, un bivio: fare male, fare benino o dare una sterzata pazzesca alla stagione.

GARE AD ALTA TENSIONE - Tra pochi giorni, si deciderà tutto in Europa League. Subito dopo, un derby che si intreccia con altre gare ad altissima tensione: Juventus-Inter da una parte, Atalanta-Napoli dall’altra. Le due squadre sotto alla Roma e le due squadre sopra, escluso il Milan. Un tutti contro tutti che prenderà la classifica e andrà a shakerarla come un cocktail. Da capire se avrà un sapore dolce o amaro ma, intanto, la Roma si gode una squadra che unita tutta lotta per un obiettivo. Quale sarà questo obiettivo, lo vedremo perché al momento non è chiarissimo ma è chiara, e netta, la volontà di tutti di arrivare in alto. Pur con tutte le difficoltà, con le occasioni sprecate, con una stanchezza che si percepisce chiaramente e che colpisce più o meno tutti i calciatori. Un primo obiettivo, come detto più volte da Mourinho, è quello di sopravvivere fino alla pausa mondiale ma, prima di arrivarci, è lecito sognare e lottare per qualcosa di grande e di bello.