Serie A Femminile - Roma-Napoli 6-0 - Le pagelle

11.11.2023 17:40 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Serie A Femminile - Roma-Napoli 6-0 - Le pagelle
© foto di Giulio Tiberi

KORPELA 6,5 - Il risultato farebbe pensare a una gara tranquilla per la finlandese, che in realtà mantiene il clean sheet grazie a due impegnative parate per tempo.

AIGBOGUN 6,5 - Splendido il cross per la testa dell'altra esterna Di Guglielmo, che regala il 2-0 alla Roma. Buona prestazione anche in fase difensiva, soprattutto per un intervento a inizio primo tempo a negare la conclusione in porta di Del Estal.

VALDEZATE 7 - Svetta di testa su corner di Giugliano, sblocca il match e realizza la 400ª rete nella storia della Roma Femminile (a fine gara saranno 405). Perfetta anche dietro.

LINARI 6,5 - Comincia la gara con un'incomprensione con Korpela, costringendo quest'ultima a rifugiarsi in corner su un suo retropassaggio complicato. È, di fatto, l'unica vera sbavatura del suo match, con Linari che ha il merito di far partire l'azione del 4-0 con un preciso lancio dalle retrovie per Viens. DAL 58' MINAMI 6 - Ingresso un po' molle da parte della nipponica, che perde un duello con Friedrichs su cui Korpela deve metterci una pezza.

DI GUGLIELMO 7,5 - Viene dirottata a sinistra per l'occasione e risponde realizzando una doppietta. Il primo gol è un imperioso stacco di testa su cross dell'altra esterna Aigbogun, il secondo è molto più facile sfruttando la papera di Beretta.

GIUGLIANO 7,5 - Oltre a dirigere il centrocampo come di consueto, è un pericolo ogni volta che s'incarica dei calci piazzati. Batte il corner su cui Valdezate realizza il gol del vantaggio, poi si ripete in occasione del quinto gol di Di Guglielmo complice l'errore di Beretta. Quest'ultima le nega dapprima un gol con un super intervento, ma poi la 10 riesce a esultare poco dopo sfruttando una deviazione. DAL 68' FEIERSINGER 6 - Entra quando il match non ha più nulla da dire e si limita a tenere la posizione senza strafare.

GREGGI 6,5 - Tanto lavoro oscuro da parte della centrocampista giallorossa che, pur calciando in porta una sola volta, recupera tanti palloni in mezzo al campo e corre per due.

HAAVI 6,5 - Si accende un po' a sprazzi, ma quando lo fa supera sempre la diretta avversaria. Partecipa all'azione del quarto gol mettendo in mezzo il pallone che, respinto da Pellinghelli, finisce nella zona di Giugliano che poi va a segno. DAL 58' LATORRE 6,5 - Pochi minuti dopo il suo ingresso in campo si guadagna la punizione da cui nasce il quinto gol di Di Guglielmo. Nel finale fornisce l'assist per il 6-0 di Kramzar.

KRAMZAR 7 - Da vedere e rivedere l'assist tra le linee per il 3-0 firmato Viens. Una volta uscita Giacinti, torna a ricoprire il ruolo di punta centrale e chiude la gara con un sinistro a giro spettacolare sotto l'incrocio. Quarto gol nelle ultime due gare per la giovane attaccante, non più una sorpresa ma ormai una certezza.

VIENS 6,5 - Un po' in ombra nel corso della prima frazione, poi dal nulla scatta tra le linee e realizza il gol del 3-0 con il primo spunto della sua gara. DAL 58' GLIONNA 6 - Prova la conclusione da fuori area, ma non inquadra la porta. Un paio di affondi sulla sinistra senza successo.

GIACINTI 6 - Con un punteggio così largo, fa quasi notizia la non marcatura da parte della numero 9. Ha poche chances concrete per andare al tiro, esce poco prima dell'ora di gioco per normale gestione verso il Bayern Monaco. Magari si è tenuta un gol per mercoledì... DAL 68' TOMASELLI 6 - Così come Feiersinger, entra con la gara ampiamente chiusa e mette altri minuti nelle gambe in vista dei prossimi impegni.

SPUGNA 7,5 - Il piano tattico studiato dal tecnico funziona a meraviglia. Con la Champions League alle porte, le sue ragazze chiudono il match già nel primo tempo permettendogli così di anticipare i cambi e dosare le forze in vista del primo banco di prova europeo.