Serie A Femminile - Le pagelle di Inter-Roma 1-1

12.10.2020 10:55 di Alessandro Pau Twitter:    Vedi letture
Serie A Femminile - Le pagelle di Inter-Roma 1-1
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

BALDI 6: mai impegnata nel primo tempo, non può nulla sul gol nerazzurro

SOFFIA 6,5: buona diagonale nell'unica potenziale azione pericolosa dell'inter e bel duello con Muller quando si sposta sulla fascia. Nella ripresa è propositiva.

SWABY 6,5: sempre pronta a raddoppiare in aiuto sulle compagne, quando non ci pensa lei stessa a sbrogliare la matassa.

PETTENUZZO 6,5: solita partita di controllo e impostazione difensiva.

BARTOLI 6,5: rientra dopo la squalifica e ingaggia un bel duello con la sua ex compagna Simonetti. Tenta il gol con un inserimento di testa.

ANDRESSA 6: la cosa più bella è un tunnel con un colpo di tacco. Fatica ancora a trovare la giusta posizione nel nuovo schieramento.

GIUGLIANO 7: partita a tutto tondo. Regista bassa a iniziare tutte le azioni, trova in più di un'occasione Serturini sulla fascia, ma quando la partita non si sblocca, prende in mano la situazione e tenta la conclusione. Il gol del vantaggio arriva sa un suo tiro non controllato bene dal portiere nerazzurro su cui Serturini sigla il tap-in.

HEGERBERG 6: brava con il suo dinamismo a farsi trovare libera per essere servita, prova la via del gol con un tiro velleitario dalla distanza.

THOMAS 6: si riscatta sul finale di primo tempo e nella ripresa recuperando il pallone che dà il via all'azione del vantaggio. Per il resto tutte le azioni si svolgono sull'altra fascia. (DAL 90'+3' CORELLI SV)

PALOMA 6: un destro da fuori, una zampata su tiro di Serturini. Queste le occasioni create dalla numero 29 giallorossa.

SERTURINI 6,5: timbra la marcatura alla sua 50sima presenza con la Roma. Inizia bene, ma è spesso imprecisa nell'esecuzioni delle giocate. (DAL 70' BONFANTINI 6 - Entra e prova a dare una scossa, ma non riesce a scardinare la retroguardia avversaria)

BAVAGNOLI 7: in campo c'è solo la Roma. Gara totalmente in controllo con l'Inter non in grado di mettere in difficoltà il sistema di gioco giallorossi. Il gol avversario arriva dopo un'azione personale.