Roma-Rieti 7-0 - Le pagelle del match

28.07.2019 13:00 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Roma-Rieti 7-0 - Le pagelle del match

Olsen 6: gli avversari si presentano dalle sue parti in più di un’occasione ma il portiere svedese non viene seriamente impegnato. Gestisce l’ordinaria amministrazione. Dal 1’st Fuzato SV

Karsdorp 6,5: spinge con discreta efficacia. Qualche buon movimento e cross con la giusta precisione per il terzino olandese. Dal 27’st Florenzi 6,5: abile nello sfruttare un involontario assist di Diawara per inserire il suo nome nella lista dei marcatori.

Mancini 5: prima perde palla staccandosi dalla linea difensiva in aggressione sull’avversario, poi non legge bene un uno-due e un successivo errore in marcatura definiscono una prestazione non buona dell’ex centrale dell’Atalanta. Dal 27’st Fazio SV.

Bianda 5,5: gioca 34 minuti mostrando una buona fisicità abbinata da alcuni limiti di natura tecnica. Dal 41’pt Jesus 6: fa bene il compitino, senza rischiare nulla.

Spinazzola 6,5: sale spesso sulla fascia. O si accentra o va sul fondo e crossa con il sinistro, si rende spesso pericoloso e propizia l’autogol del Rieti. Dal 27’st Kolarov SV

Santon 6,5: schierato ancora da centrocampista centrale, se la cava piuttosto bene. Segna il 3-0 dall’interno dell’area e si esibisce anche in un lancio in profondità da trequartista, che mette Jesus da solo davanti al portiere. Dal 27’st Cristante SV.

Nzonzi 6: fa circolare il pallone con precisione ed estrema sobrietà. Dal 27’st Diawara SV.

Zaniolo 6,5: fisicamente tirato a lucido e più brillante rispetto all’uscita con il Gubbio. Sblocca lui la partita. Dal 27’st Ünder 6,5: entra e segna subito con un gol di pregevole fattura, con la palla che si infila quasi sotto all’incrocio.

Antonucci 6,5: fa molto movimento, serve un buon assist a Defrel ma questa volta non riesce ad andare in gol. Dal 27’st Pastore SV.

Kluivert 6: ci prova subito ma il suo tiro è centrale. Fa molto movimento, stringe al centro come chiede Fonseca ma deve essere più concreto. Dal 27’st Perotti SV.

Defrel 6: inizia a risparmio energetico e cresce leggermente alla distanza. Ha una buona occasione, su assist di Antonucci, ma non la sfrutta. Dal 27’st Schick 7: entra e segna due gol. Efficace.

Fonseca 6: continua a ruotare giustamente tutta la rosa, con gli esterni offensivi sempre più dentro al campo e i terzini sempre più alti.