Roma-Hellas Verona 3-1 - Le pagelle del match

01.02.2021 08:11 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
Roma-Hellas Verona 3-1 - Le pagelle del match
Vocegiallorossa.it
© foto di www.imagephotoagency.it

Pau Lopez 6: deve fare poco nel corso della gara. Non impeccabile sul gol, forse anche un pochino sfortunato.

Mancini 6,5: segna il gol del vantaggio, annulla Zaccagni e fa tutto molto bene ad eccezione della distrazione sul gol subìto, in occasione del quale guarda il pallone e non l’avversario.

Smalling SV: non ha il tempo nemmeno di entrare in partita, dovendo lasciare subito il campo per un problema muscolare. Dal 12’ Kumbulla 7: segue Barak a volte fino alla metà campo avversaria. Concentrato, preciso e puntuale negli interventi.

Ibanez 7: inizia da centrosinistra per poi spostarsi subito al centro della difesa, cavandosela bene sia contro Kalinic e sia contro Lasagna.

Karsdorp 6: non spinge molto e preferisce tenere la posizione. Deve, però, migliorare molto nella postura nell’uno contro uno, troppe volte sbagliata. Dal 86’ Bruno Peres SV.

Villar 7: gioca un ottimo primo tempo, nonostante la marcatura asfissiante di Ilic. Si prende la responsabilità di ricevere palla anche se pressato e nelle situazioni più delicate. Sempre pulito nella trasmissione del pallone, sempre prezioso. Un pochino stanco nella ripresa. Dal 71’ Cristante SV.

Veretout 6,5: buona prestazione per il francese che, nella ripresa, cala leggermente e perde un pochino di lucidità. Esce stanchissimo. Dal 86’ Diawara SV.

Spinazzola 6,5: si rende pericoloso nell’uno contro uno sulla fascia sinistra. Peccato per il gol sprecato nella ripresa e per l’errore in disimpegno, che porta al gol dell’Hellas Verona.

Pellegrini 7: sua la palla per il gol di Mancini e suo il tiro dal limite, respinto dal portiere e che porta al gol di Borja Mayoral. Nel secondo tempo si rende protagonista di un altro paio di ottime giocate, dando anche la palla a Spinazzola che spreca davanti a Silvestri.

Mkhitaryan 7,5: devastante nella prima parte di gara, segnando anche il gol del 2-0. Crea pericoli costanti alla difesa scaligera e finisce come prima punta, dopo l’uscita di Borja Mayoral.

Borja Mayoral 7: gioca molto bene per la squadra, staccandosi dalla marcatura per giocare di sponda. Soffre sulle palle alte ma sono la sua specialità. Va ancora in gol e, per il morale, è un toccasana. Dal 86’ Perez SV:

Fonseca 7,5: prende a cazzotti l’Hellas Verona, vincendo in scioltezza e preparando in maniera meticolosa la partita, come ammesso da Borja Mayoral all’intervallo.