Coppa Italia Femminile - Roma-Como 2-1 - Le pagelle del match

13.02.2022 16:28 di Andrea Gonini   vedi letture
Coppa Italia Femminile - Roma-Como 2-1 - Le pagelle del match
© foto di Luca D'Alessandro

LIND 6,5: costretta a sporcarsi i guanti in poche occasioni, risponde presente quando viene chiamata in causa con qualche buona uscita ed intervento. Nulla può sul primo ed unico gol del Como.

SOFFIA 5,5: tiene in gioco l'attaccante del Como sul primo gol. Non spinge neanche quando il mister la avanza sulla fascia.

LINARI 6: insieme al suo reparto riesce ad arginare, senza correre a particolari pericoli, l'attacco del Como, salvo l'unico gol subito nei primi minuti. DAL 79' PETTENUZZO SV

KOLLMATS 6: cerca sempre di giocare la palla, senza mai forzare la giocata, anche sotto pressione.

BORINI 5,5: gara poco disciplinata la sua. Spugna la invita più volte a ragionare su quando pressare e quando attendere le avversarie. DAL 59' BERGERSEN 6: Spugna la schiera negli ultimi 30 minuti di partita, svolge il suo compito da centrocampista.

GIUGLIANO 6.5: dimostra sempre di più di essere un punto di riferimento per il centrocampo della Roma. Crea tante occasioni, prova più volte la gioia personale del gol, ma senza successo.

ANDRESSA 7: ottime percussioni e recuperi del pallone a centrocampo. L'unica nota negativa è il goal divorato allo scadere davanti alla porta.

BERNAUER 5.5: ​​​​​​forse la giallorossa meno splendente della partita. Si fa vedere poco, gioca una gara più difensiva. Forse qualche pallone di troppo perso. DAL 60' CICCOTTI 6:  limita a fare quanto chiesto dal suo Mister.

GLIONNA 6.5: ​​prova più volte l'azione personale ma tra buoni interventi della retroguardia e portiere avversario non riesce a imporsi.

PIRONE 7: assente fino al minuto 28, quando dagli sviluppi di un corner trova il gol del vantaggio. Si muove tanto e bene nel reparto offensivo giallorosso. DAL 79' LAZARO SV.

HAAVI 8: semplicemente immarcabile per la retroguardia avversaria. Dai suoi piedi derivano le azioni più pericolose della partita. Trova il gol del momentaneo pareggio grazie a un colpo di testa, anticipando tutti sul primo palo. Per il resto una clamorosa occasione sprecata nella ripresa di gioco, quando il risultato aveva ormai preso una certa direzione. DAL 69' BARTOLI 6 : entra quando ormai il risultato è gia scritto, tocca qualche pallone, nulla di più.

SPUGNA 7: il gol dello svnataggio serve a dare una svegliata alla sua squadra. Da lì in poi, infatti, la Roma è sempre in controllo del match e ha sempre il pallino del gioco in mano. Si affida a un piccolo turnover dopo il 3-0 rimediato all'andata.