LA VOCE DELLA SERA - Trigoria: Pjanic il vice Totti, Kjaer-Heinze e Simplicio-Pizarro i ballottaggi. Luis Enrique: "Arriviamo in un buon momento". I commenti sul derby

15.10.2011 20:45 di Paolo Vaccaro   vedi letture
LA VOCE DELLA SERA - Trigoria: Pjanic il vice Totti, Kjaer-Heinze e Simplicio-Pizarro i ballottaggi. Luis Enrique: "Arriviamo in un buon momento". I commenti sul derby
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

LUIS ENRIQUE - L’allenatore giallorosso ha parlato del derby in conferenza stampa: "E’ una partita speciale. Arriviamo in un ottimo momento, ho visto lavorare la squadra con l’atteggiamento migliore da quando sono qui. Mi spiace quello che è successo a Francesco, per noi è sempre importante e contro la Lazio di più. Noi tenteremo di vincere, sappiamo che è importante per i tifosi. Klose giocherà, ma noi siamo forti. Penso sarà una partita difficile, ma con il sostegno dei nostri tifosi potremo fare il nostro calcio. Non penso che se perdiamo questa e vinciamo le altre dovrò dimettermi. Io penso solo a vincere questa partita adesso. Tutti mi raccomandano per il derby, è una partita speciale, ma non mi preoccupa il mio futuro. Arriviamo a questa partita in ottima condizione fisica e mentale. Stiamo migliorando il nostro livello. Della Lazio mi preoccupano tutti i giocatori che hanno. La loro capacità di cross e lo stato di forma ottimo di Klose. Dell'avversario deve preoccuparmi tutto, è il mio lavoro".

TRIGORIA - Potrebbe presentare qualche novità la formazione giallorossa che domani sera Luis Enrique manderà in campo nel derby. L'ultimo allenamento, andato in scena questa mattina, non ha infatti ancora risolto alcuni ballottaggi. Il primo in difesa, dove il mister asturiano potrebbe preferire Kjaer a Heinze come secondo centrale vicino a Burdisso, e il secondo a centrocampo. Qui, sicuri De Rossi e Perrotta, il dubbio è tra Simplicio e Pizarro col brasiliano che al momento è favorito. Tra i pali tornerà Stekelenburg, fermo da quasi un mese per l'infortunio alla testa riportato contro l'Inter. Poi Rosi e Josè Angel a formare il quartetto arretrato. Pjanic sarà il trequartista alle spalle di Bojan e Osvaldo. Inizieranno invece dalla panchina Gago e il Coco Lamela, pronti a rendersi utili in corso d'opera. Questa la probabile formazione: Roma (4-3-1-2): Stekelenburg; Rosi, Kjaer, Burdisso, J. Angel; Perrotta, De Rossi, Simplicio; Pjanic; Osvaldo, Bojan. A disposizione: Curci, Heinze, Lamela, Pizarro, Gago, Borini, Borriello

DERBY - Tante sono state le voci che si sono pronunciate in merito al derby di domani sera. Nela: "Non si può dire che derby sarà, le squadre arrivano tutte e due in forma, sono reduci da vittorie prima della sosta quindi c'è tutto per assistere a un buon derby". Trapattoni: "La Lazio mi piace. Con Klose e Cissè è una squadra, senza uno dei due è un’altra squadra. La Roma invece sta provando a imboccare un nuovo percorso. Credo che le idee di Luis Enrique meritino attenzione. Però nel derby non ci sarà Totti. E questo è un problema serio per la squadra giallorossa". Zingaretti: "Mi auguro che domani sera Roma e Lazio diano vita a un bellissimo derby e che il pubblico sugli spalti possa contribuire a creare un’atmosfera festosa per una partita che viene vissuta con grande passione dalle tifoserie e da tutta la città". Zeman: "La Lazio ha qualche vantaggio in più, ma nel calcio accade di tutto"