Perotti: "Grande partita contro una grande squadra, pronto per Madrid"

04.03.2016 23:05 di Gabriele Chiocchio Twitter:    vedi letture
Perotti: "Grande partita contro una grande squadra, pronto per Madrid"
Vocegiallorossa.it
© foto di Matteo Gribaudi/Image Sport

Perotti a Roma TV

"Grande vittoria? Sì, abbiamo fatto una grande partita contro una grande squadra. È vero che hanno subito degli infortuni ma abbiamo fatto il nostro lavoro, abbiamo fatto tanti gol, siamo terzi e siamo contenti. Come sto? sono uscito per precauzione, la partita era già chiusa. Sono stato consigliato dal medico. Sono pronto per Madrid, è stato solo un affaticamento. Il mio ruolo? Oggi ho fatto un po' la mezzala e il trequartista. l'obiettivo era difendere su Tino Costa. Oggi mi ha costretto ad arretrare. Sono arretrato perché conoscevo Tino costa? La verità è che non sapevamo se giocasse. Obiettivo per Madrid? Dobbiamo fare la nostra partita, dobbiamo fare due gol senza subirne".

Perotti a Premium Sport

“Abbiamo fatto un grandissimo lavoro, abbiamo fermato una delle migliori squadre del campionato, siamo stati bravi. Sappiamo che contro il Real Madrid non sarà facile, dobbiamo fare almeno due gol, fare il nostro gol e non lasciare spazio indietro perché possono punirti, ma andiamo là per giocarcela. Spalletti ci ha dato cattiveria e sicurezza nei nostri mezzi, credo che noi abbiamo capito ciò che lui vuole. A Genova avevo già fatto il trequartista, poi hanno perso Borja Valero che per loro è fondamentale però abbiamo fatto una grande partita. Cosa ho portato alla Roma? Sono arrivato con entusiasmo, è un passo importante per la mia carriera, sono stato reduce da due anni difficile, è un’opportunità che devo sfruttare, i compagni mi hanno accolto bene. Nainggolan? Era arrabbiato per il cartellino giallo, ma siamo tutti contenti per la partita”.

Perotti a Sky Sport

“Io sono arrivato qua dopo un buon periodo al Genoa. Se la Roma mi ha voluto, qualche motivo ci sarà stato. Sicuramente non mi aspettavo di giocare subito così ma i compagni mi hanno dato tanta fiducia. Tutto è stato così veloce, anche El Shaarawy è arrivato da poco, ma quando ricevi quella fiducia dai compagni è importante. Scudetto? Io ci credo fino alla fine. Per la Juve non sarà facile perdere punti ma io ci credo. Abbiamo dei giocatori veloci in attacco, soprattutto uno come Pjanic che fa delle giocate che vede solo lui. Poi avere la velocità di El Shaarawy e Salah aiuta. Copa America? Arrivare nella nazionale Argentina non è facile, con la Roma ho qualche possibilità in più. Speriamo che mi guardino”.

Perotti in zona mista

“Stiamo giocando bene, non dipende da noi, dobbiamo solo continuare così e sperare che la Juventus si fermi. Chi entra fa bene, non solo quello giovane anche Totti, siamo una buona squadra. Sono arrivato con entusiasmo, non pensavo di giocare così subito, lavoro per segnare, sono un giocatore d’attacco poi faccio anche assist, il mio ruolo mi impone questo”.