I tasselli per iniziare a costruire la Roma del prossimo anno

25.07.2021 17:00 di Alessandro Carducci Twitter:    vedi letture
Fonte: L'editoriale di Alessandro Carducci
I tasselli per iniziare a costruire la Roma del prossimo anno

A pochi giorni dalla fase 2 del precampionato della Roma (la partenza per il Portogallo), la Roma è a caccia delle due pedine che completerebbero la prima parte del mercato. Arrivato il portiere, Rui Patricio, mancano due regali per José Mourinho.

REGALI -  Il primo è il terzino sinistro, che dovrà sostituire Spinazzola, il quale difficilmente rientrerà prima del 2022. Il nome caldo è Matias Vina, terzino molto rapido e con licenza di offendere ma con la tigna di un uruguaiano e una discreta disciplina tattica. Difensivamente, Mourinho dovrà lavorare con lui nell'uno contro uno ma partirà da basi non pessime come ci si potrebbe aspettare da chi arriva da campionato non performanti.
Il secondo regalo dovrebbe essere Granit Xhaka: il suo è un ruolo molto delicato, in mezzo al campo, in cabina di regia e ha bisogno non solo di conoscere a fondo lo stile di gioco di José Mourinho ma anche i suoi nuovi compagni. Avrà bisogno di trovare il prima possibile l’intesa con i suoi compagni di reparto, i difensori, i trequartisti e tutta la squadra.
Il tempo scorre e di questi due acquisti Mourinho ha bisogno il prima possibile. Poi si potrà pensare a piazzare gli altri esuberi e a completare il mercato ma sarebbe molto importante avere questi due tasselli in questi giorni perché la nuova stagione, calendario alla mano, non è poi così lontana.