Roma-Sassuolo 4-2 - Da Zero a Dieci - I tre assist di Pellegrini, la sostanza di Veretout e ancora tre legni

16.09.2019 16:45 di Gabriele Chiocchio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Gabriele Chiocchio
© foto di www.imagephotoagency.it
Roma-Sassuolo 4-2 - Da Zero a Dieci - I tre assist di Pellegrini, la sostanza di Veretout e ancora tre legni

0 - Ancora niente clean sheet per Pau Lopez, che ha dovuto raccogliere altri due palloni in fondo alla rete. Non sempre la Roma segnerà tre o quattro gol, per cui occorrerà migliorare immediatamente questo dato.

1 - Primo gol in campionato per Justin Kluivert, che eguaglia il record della passata stagione, quando la sua unica marcatura in Serie A arrivò nel 3-2 al Genoa del 16 dicembre. La rete, realizzata con grande freddezza sull’assist di Pellegrini, è l’acuto di una prestazione in crescendo rispetto alle precedenti, ma comunque migliorabile sul piano delle scelte. 

2 - Serviva più sostanza nel 2 del 4-2-3-1 di Fonseca e quella sostanza l’ha data senza dubbio Jordan Veretout. Ottima la sua partita in entrambe le fasi di gioco, un ingranaggio importantissimo nel meccanismo del tecnico portoghese.

3 - Lorenzo Pellegrini ha coronato una maestosa partita con tre assist vincenti. L’ultimo romanista capace di tale impresa fu Stephan El Shaarawy, in un Pescara-Roma finito 4-1 per i giallorossi.

4 - Quattro gol segnati nel primo tempo dalla Roma. I giallorossi non ne segnavano così tanti in una frazione di gioco dal secondo tempo di Roma-Benevento 5-2 del febbraio 2018. Allenatore avversario: Roberto De Zerbi. 

5 - La prima vittoria in campionato porta il conto dei punti a cinque: ora è il momento di prendere il ritmo.

6 - Il conto dei legni, in appena tre giornate, è già arrivato a sei, con i tre colpiti contro il Sassuolo. La media, molto semplice, è di due a partita; la proiezione - chiaramente improbabile - è di 76 a fine campionato.

7 - Detto della grande partita di Pellegrini, chi ne aveva due, di 7, sulla maglia, è stato comunque molto efficace. Subito gol per Henrikh Mkhitaryan e subito centralità nel gioco della Roma. Due piedi di grande qualità immediatamente al servizio della squadra: acquisto da instant team doveva essere e tale si sta dimostrando.

8 - I due terzini titolari, Florenzi e Kolarov, hanno sfornato in totale otto cross e da uno di questi è arrivato il gol di Džeko: l’ampiezza dei laterali bassi è tanto importante quanto la centralità dei trequartisti esterni.

9 - Tolti i tre assist di Pellegrini, la Roma ha creato altri 9 passaggi chiave, segnale della tanta qualità a disposizione di Paulo Fonseca.

10 - I dieci acquisti di Petrachi stanno, piano piano, un po’ per volta, dando ognuno il loro per migliorare questa squadra. C’è ancora margine, considerando coloro che ancora devono esordire o che hanno giocato troppo pochi minuti per incidere.