Roma-Ludogorets 3-1 - Da Zero a Dieci - I rigori di Pellegrini, i cambi di Mourinho e la striscia aperta

04.11.2022 22:40 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Roma-Ludogorets 3-1 - Da Zero a Dieci - I rigori di Pellegrini, i cambi di Mourinho e la striscia aperta
© foto di Vocegiallorossa.it

0 - Le occasioni avute da Belotti per rendersi pericoloso. Il Gallo è una delle note stonate del match.

1 - La rete subita dalla Roma, che va sotto per la seconda gara consecutiva. Fortunatamente, riuscirà a rimontare come contro l'Hellas Verona.

2 - Rigori giustamente assegnati alla Roma e realizzati da Pellegrini, che ha definitivamente archiviato l'errore contro l'Empoli dagli undici metri.

3 - I cambi che Mourinho ha effettuato a inizio ripresa per dare una sterzata al match, con Volpato, Zaniolo e Cristante al posto di Belotti, Camara e Karsdorp. Una mossa rivelatasi vincente.

4 - Parate di Rui Patricio, che non ha potuto far nulla sul gol di Rick ma è stato attento nelle altre circostanze.

5 - Quella contro il Ludogorets è la 5ª vittoria stagionale in tutte le competizioni all'Olimpico (Roma-Cremonese 1-0, Roma-Monza 3-0, Roma-HJK Helsinki 3-0, Roma-Lecce 2-1, Roma-Ludogorets 3-1). 

6 - La striscia aperta di risultati positivi casalinghi della Roma contro una squadra bulgara (5 vittorie e un pareggio).

7 - Dal momento che non potrà pescare la Juventus perché italiana, la Roma può affrontare le seguenti sette squadre nei playoff di Europa League: Barcellona, Ajax, Sporting CP, Siviglia, Bayer Leverkusen, Salisburgo e Shakhtar Donetsk.

8 - Tackle difensivi della Roma, stesso numero per quanto concerne i corner conquistati e i cross completati.

9 - I tiri tentati dal Ludogorets, quasi la metà esatta dei 19 effettuati dalla Roma.

10 - I punti conquistati dalla Roma nel Girone C di Europa League che non sono bastati per il primo posto: per gli ottavi si dovrà passare dai playoff.