Tim Cup, Roma-Lazio multata dal Giudice Sportivo

21.01.2011 14:37 di Giulia Spiniello   vedi letture
Tim Cup, Roma-Lazio multata dal Giudice Sportivo
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Il giudice sportivo della Lega di Serie A, Gianpaolo Tosel, ha inflitto ammende a Roma, Napoli e Lazio dopo le gare valide per gli ottavi di finale di Coppa Italia, giocate tra il 14 dicembre e il 20 gennaio. Sei, invece, gli squalificati.
Per quanto riguarda le ammende, dopo il derby la Roma è stata multata di 30 mila euro per "avere suoi sostenitori indirizzato un fascio di luce laser verso due calciatori avversari; fatto esplodere, nel proprio settore e nel recinto di giuoco, innumerevoli petardi e acceso, nel proprio settore, innumerevoli bengala e fumogeni".

Diecimila euro di ammenda, invece, per la Lazio per petardi e fumogeni accesi dai propri tifosi. Il Napoli, invece, è stato multato di 20.000 euro per "avere suoi sostenitori turbato con numerosi fischi l'iniziale minuto di raccoglimento; per avere inoltre indirizzato un fascio di luce laser verso un calciatore avversario e acceso innumerevoli fumogeni nel proprio settore". Per quanto riguarda i giocatori, il giudice sportivo ha squalificato, tutti per un turno, Dessena (Sampdoria), Camporese (Fiorentina), Coda e Cuadrado (Udinese), Esposito (Bologna) e Raggi (Bari).