Campione come giocatore e come persona, ha ceduto la fascia di capitano a Totti: tanti auguri Pluto Aldair. GRAFICA!

30.11.2023 10:20 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Campione come giocatore e come persona, ha ceduto la fascia di capitano a Totti: tanti auguri Pluto Aldair. GRAFICA!
© foto di Vocegiallorossa.it

Prima che Francesco Totti diventasse ufficialmente il nuovo capitano della Roma, la fascia era sul braccio non di un calciatore romano, bensì di un difensore brasiliano che portava il nome di Aldair Nascimento dos Santos, semplicemente noto come Aldair

Approdato nella Capitale nell’estate del 1990 dal Benfica, il brasiliano è diventato nel tempo una colonna portante della Roma, vestendone la maglia per ben 13 anni. Considerato uno dei più forti centrali dell’epoca, Aldair ha vinto tutto a livello nazionale con la Roma alzando al cielo subito la Coppa Italia al debutto, per poi trionfare nella stagione 2000/2001 con il terzo scudetto e la seguente Supercoppa Italiana contro la Fiorentina.

All’inizio della stagione 1998/1999, intravedendo le potenzialità del giovane Francesco Totti, ha deciso di cedergli la fascia da capitano nonostante il voto favorevole dello spogliatoio. Una scelta che si rivelerà azzeccata dal momento che Totti diventerà il calciatore più importante della storia della Roma, senza nulla togliere allo stesso Aldair considerato anch’egli una bandiera per quanto dato al club. Questa la spiegazione di Pluto in merito alla sua scelta:

"C'è stato un voto tra i giocatori per chi sarebbe stato il capitano della squadra dopo la partenza del precedente. Avevano alcune opzioni, ma la maggior parte mi ha eletto capitano della squadra. Ho pensato a cosa significasse Francesco Totti per il club e la città. Era un tifoso del club e uno dei giocatori più talentuosi. Ho pensato che sarebbe stato molto importante per lui essere il capitano della squadra e gli ho passato la fascia. La mia speranza era che diventasse ciò per cui era nato. Ho fatto la scelta giusta".

Dopo il suo ritiro, viene ritirata la sua maglia numero 6 sino alla stagione 2013/2014, quando viene indossata da Strootman. In precedenza, precisamente il 20 settembre 2012, Aldair è stato tra i primi giocatori a essere inserito nella Hall of Fame della Roma.

Infine, Aldair è stato protagonista anche con il Brasile, vincendo proprio contro l’Italia il Campionato del Mondo nel 1994, trionfando due volte in Copa America e una volta in Confederations Cup, oltre a un bronzo alle Olimpiadi di Atlanta nel 1996.

Aldair compie oggi 58 anni e la nostra redazione si unisce nell’augurargli un felice compleanno!

Tanti auguri a
© foto di Vocegiallorossa.it