L'avversario - Dove colpire il Lecce

23.02.2020 13:25 di Alessandro Carducci Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
L'avversario - Dove colpire il Lecce

Sarà il Lecce di Liverani ad affrontare la Roma questa sera alle 18:00 allo stadio Olimpico.

PUNTI FORTI – Il Lecce è in un ottimo stato di forma e viene da tre vittorie consecutive, ottenute contro SPAL, Napoli e Torino. Attacca cercando il fraseggio tra le linee e la qualità del trio offensivo che, questa sera, sarà privo degli acciaccati Falco e Saponara. Saranno Mancosu e Shakov a dare supporto a Lapadula, cercando di non dare punti di riferimento, mentre Barak darà qualità alla manovra con i suoi movimenti lungo il corridoio sinistro e dando ampiezza ma anche cercando di entrare dentro al campo.
Difensivamente, il Lecce cercherà di lavorare sugli intercettamenti del pallone, pressando quasi per niente e con un baricentro basso per provare a chiudere tutti gli spazi.

PUNTI DEBOLI – Il Lecce prova a ripartire palla al piede e una buona pressione mette in difficoltà gli uomini di Liverani, che tendono a perdere palla nella propria metà campo con troppa facilità.
A difesa schierata, i salentini mostrano dei problemi strutturali e si creano spazi interessanti nel corridoio sinistro, dietro a Majer e davanti alla linea difensiva, e con un’imbucata per il taglio tra i due centrali, con Dzeko che potrebbe penetrare e fare male da lì. Quando la squadra di Liverani attacca, si scopre facilmente e lascia delle praterie per il contropiede.
Il Lecce subisce anche da calcio d’angolo e la Roma è la squadra più letale da corner.

GIOCATORI CHIAVE – Mancosu proverà a svariare per il fronte offensivo per offrire soluzioni al portatore palla avversario. Occhio a Lapadula, bomber del Lecce, e soprattutto alla qualità di Barak, colpo di gennaio dei salentini.

La probabile formazione del Lecce
Lecce (4-3-2-1): Vigorito; Donati, Lucioni, Rossettini, Calderoni; Majer, Deiola, Barak; Mancosu, Shakov; Lapadula.