Mayday mayday Roger Roger: Ibanez in soccorso della Roma. In attesa di Smalling

29.10.2021 22:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Mayday mayday Roger Roger: Ibanez in soccorso della Roma. In attesa di Smalling
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

La vittoria nel turno infrasettimanale contro il Cagliari ha dato ossigeno sia alla classifica che al morale della Roma, che da questa mattina (ieri giorno di riposo) inizierà la preparazione in vista del big match contro il Milan capolista.

Salvo sorprese, la formazione che scenderà in campo contro i rossoneri sarà la stessa vista contro Juventus, Napoli e Cagliari. Tra i “titolarissimi” dello Special One, c’è un calciatore in realtà partito come riserva che, complici alcune dinamiche che illustreremo a breve, si è guadagnato il (momentaneo?) posto fisso.

Il soggetto in questione è Roger Ibanez, che nelle prime 10 giornate di Serie A è stato sempre schierato dal 1’, eccezion fatta per la gara vinta 2-0 contro l’Empoli del 3 ottobre scorso. Come accennato in precedenza, sin dal ritiro estivo Mourinho ha provato Mancini e Smalling come coppia centrale. Complici i diversi guai muscolari dell’inglese, attualmente out per una lesione al flessore della coscia destra con il rientro destinato a slittare direttamente dopo la sosta per le nazionali di novembre, Ibanez ha preso posto nell’undici titolare.

Il classe ‘98, che di recente ha ammesso di considerare un’eventuale chiamata del CT Roberto Mancini per l’Italia, ha mostrato di essere uno di quei calciatori che piacciono a Mourinho, cioè grintosi e di carattere. Certo, le sue prestazioni continuano ad andare a corrente alternata, basti pensare alla rete di Kean in Juventus-Roma 1-0 oppure al momentaneo 1-1 del Sassuolo con Djuricic nella vittoria all’ultimo respiro con gol di El Shaarawy, dove Ibanez ha più di una colpa.

D’altra parte, però, è bene anche sottolineare le buone partite con la Lazio e, soprattutto, contro il Napoli dove ha concesso pochissimo a Osimhen, uno degli attaccanti più in forma in questo inizio di stagione. Con il Cagliari, inoltre, Ibanez ha festeggiato al meglio le 50 presenze complessive in Serie A con la rete del pareggio, la seconda stagionale dopo quella inutile nel derby.

Un gol di testa, una delle sue caratteristiche principali che potrebbero rivelarsi molto utili alla Roma, d’altronde abbiano scritto e detto più volte che Mourinho punti molto sui calci piazzati (Roma prima per corner conquistati) che, in talune occasioni come il match di Cagliari, possono rivelarsi decisivi per portare a casa la vittoria.

In attesa del ritorno di Smalling e auspicando che l’inglese possa mettere da parte definitivamente i tanti guai muscolari che lo affliggono praticamente da un anno, sarà compito di Ibanez e Mancini guidare la retroguardia giallorossa che, numeri alla mano, è la terza migliore della Serie A con 10 reti subite (davanti Milan con 9 e Napoli con 3).

Prossima partita: Roma-Milan, domenica 31 ottobre ore 20:45
Probabile formazione (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.
Ballottaggi: -
In dubbio: -
Diffidati: Cristante.
Squalificati: -
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Smalling (lesione al flessore della coscia destra).