Erik, è il tuo momento

20.10.2011 16:35 di Alessio Milone   vedi letture
Erik, è il tuo momento
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Forse ci siamo. Il momento del tanto atteso esordio di Erik Lamela con la maglia giallorossa sembra essere arrivato: basta attendere altri tre giorni e poi, contro il Palermo, dovrebbe toccare finalmente a lui. Luis Enrique nell'allenamento di ieri lo ha provato nel tridente d'attacco assieme a Bojan e Osvaldo: chiara quindi l'intenzione, da parte del tecnico asturiano, di affidarsi al talento argentino nel match con i rosanero, con il fastidio alla caviglia rimediato nel mondiale under 20 che è, per il gioiellino cresciuto nelle giovanili del River Plate, ormai da considerarsi un ricordo lontano.

Mancino puro, grande dribbling, una forte personalità e un pizzico di egoismo che può rivelarsi utile sotto porta, l'attaccante classe 1992 collezionerà la sua seconda convocazione in Serie A: Luis Enrique lo aveva infatti già inserito nella lista dei papabili per il derby scegliendo però di non utilizzarlo, e lasciarlo in panchina per fargli vivere comunque da vicino l'aria della stracittadina capitolina.

Domenica invece, a quanto pare, sarà finalmente la volta dell'argentino. Che esordirà dinanzi ai propri tifosi, in uno stadio Olimpico che non vede l'ora di gustarsi le gesta di questo talento che ha fatto impazzire mezzo mondo, e che la Roma ha saputo far suo battendo la folta concorrenza. Contro il Palermo, Lamela sarà chiamato a far vedere di cosa è capace: senza eccessive pressioni, senza insistenti responsabilità. La classe ce l'ha nel sangue, e la sua qualità, cristallina, sarà fondamentale per una squadra che ha un'incredibile, e immediata, voglia di rivalsa.