Da Pellegrini a Di Francesco: quanti incroci tra Roma e Sassuolo

02.04.2021 22:34 di Danilo Budite Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Danilo Budite
Da Pellegrini a Di Francesco: quanti incroci tra Roma e Sassuolo
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Roma e Sassuolo saranno sfidanti sabato in campionato, ma si sono trovate spesso a collaborare in fase di mercato. Tra prestiti, colpi mancati e veri e propri tormentoni, vediamo i protagonisti degli incroci di mercato tra Roma e Sassuolo negli ultimi anni.

LORENZO PELLEGRINI - Non si può non partire dall'attuale capitano giallorosso. Cresciuto nella Roma, Lorenzo Pellegrini si è fatto le ossa proprio in neroverde, dal 2015 al 2017. In questi due anni quello che era un promettentissimo talento è diventato uno dei migliori centrocampisti del campionato, ponendo le basi per la sua ascesa in maglia giallorossa. Nei due anni al Sassuolo ha collezionato 54 presenze e 11 gol, affermandosi come un perno fondamentale dello scacchiere neroverde. Al termine dei due anni la Roma ha fatto valore l'opzione di riacquisto e ha riportato Pellegrini alla base.

EUSEBIO DI FRANCESCO - Legato a doppio filo con Lorenzo Pellegrini c'è Eusebio Di Francesco, il grande condottiero verso la semifinale di Champions League del 2018. Il tecnico, campione d'Italia da giocatore con la Roma, si mette in mostra proprio al Sassuolo, dove costruisce una squadra perfettamente organizzata, il primo prototipo dell'ottima realtà che vediamo al giorno d'oggi. In cinque anni Di Francesco porta il Sassuolo dalla Serie B all'Europa League, poi arriva la chiamata della Roma. Il primo anno è un sogno, culminato con la semifinale europea. Il secondo un incubo, sfociato nell'esonero a marzo. Resta comunque il ricordo di quella trionfale cavalcata e di quello storico Roma-Barcellona 3-0.

GREGOIRE DEFREL - L'asse col Sassuolo non ha regalato sempre gioie alla Roma. Nell'estate 2017 dal Sassuolo insieme a Pellegrini e Di Francesco arriva anche Gregoire Defrel, grande protagonista fino ad allora in neroverde. Il destino del francese è però ben diverso da quello degli altri due: a Roma non riesce mai ad ambientarsi, chiude il suo primo e unico anno in giallorosso con un solo gol, su rigore nel 5-2 sul Benevento, in 20 presenze. Dopo un anno di prestito alla Sampdoria fa ritorno al Sassuolo, lasciando un ricordo anonimo nella Capitale.

GIANLUCA SCAMACCA - Grande promessa giallorossa, nel 2015 lascia la Capitale per il PSV. In Olanda però non trova fortuna e decide di tornare in Italia, dove lo accoglie il Sassuolo, sempre vigile sul mercato dei giovani italiani. Dopo un anno in B all'Ascoli. In questa stagione Scamacca si sta facendo finalmente notare al Genoa. A fine anno tornerà al Sassuolo, può essere il centravanti del futuro di De Zerbi, ma tante big lo corteggiano. Tra cui proprio la Roma.

TALENTI GIALLOROSSI IN NEROVERDE- Altri talenti scuola Roma che sono oggi al Sassuolo sono Riccardo Marchizza, Davide Frattesi, Federico Ricci e Luca Mazzitelli. I primi due sono arrivati in neroverde nel 2017, in quell'estate che ha visto un flusso continuo sull'asse Roma-Sassuolo. Gli altri due invece hanno fatto le valigie un anno prima. Al momento sono tutti in prestito, ma Marchizza e Frattesi, dopo un po' d'esperienza, sembrano destinati a tornare in neroverde il prossimo anno, per giocarsi finalmente le proprie carte. Più incerto il futuro di Ricci e Mazzitelli.

POLITANO E GLI ALTRI - Ci sono poi altri giocatori che hanno vestito le due maglie e ora cercano fortuna altrove. L'esempio più lampante è quello di Matteo Politano, cresciuto nella Roma ed esploso nel Sassuolo. Avrebbe potuto rivestire il giallorosso nella famosa operazione con Spinazzola, poi il destino ha scelto altre strade da percorrere. Poi c'è Luca Antei, che nel 2013 ha lasciato la Roma per approdare al Sassuolo, dove ha giocato fino al 2017. Da non dimenticare anche Antonio Sanabria, parcheggiato per sei mesi al Sassuolo dalla Roma, prima di poterlo tesserare.

DOMENICO BERARDI - Chiosa finale per il grande tormentone degli ultimi anni. Domenico Berardi non ha mai vestito la maglia della Roma, ma passerà alla storia come uno di quei giocatori costantemente accostati ai giallorossi, uno di quei colpi mancati e ciclicamente riproposti in ogni finestra di mercato.

Prossima partita: Sassuolo-Roma, sabato 3 aprile 2021 ore 15:00
Probabile formazione (3-4-2-1): Pau López; Mancini, Smalling, Fazio; Karsdorp, Diawara, Veretout, Spinazzola; Pellegrini, El Shaarawy; Borja Mayoral.
Ballottaggi: -
In dubbio: -
Diffidati: Cristante, Mancini, Veretout.
Squalificati: Ibañez, Villar.
Indisponibili: Zaniolo (rottura legamento crociato ginocchio sinistro), Mkhitaryan (problema al polpaccio), Kumbulla (distorsione al ginocchio sinistro), Cristante (problema al pube).