Conference League, tutti gli scenari per la qualificazione: c'è anche il rischio sorteggio

21.05.2021 10:30 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Conference League, tutti gli scenari per la qualificazione: c'è anche il rischio sorteggio

Nonostante il derby vinto, la Roma non ha ancora la certezza di giocare in Europa nella prossima stagione, la prima con José Mourinho alla guida dei capitolini. Il settimo posto attuale garantirebbe l’accesso ai play-off della Conference League (19-26 agosto le date), la nuova competizione europea indetta dalla UEFA dopo la Champions e l’Europa League.

La Roma è chiamata a difendere i due punti di vantaggio che ha sul Sassuolo (61 vs 59), unica inseguitrice che giocherà l’ultima gara al “Mapei Stadium” contro la Lazio, auspicando in un passo falso dei giallorossi a La Spezia contro la formazione di Italiano che ha festeggiato la salvezza con un turno d’anticipo.

Analizziamo, quindi, tutte le combinazioni possibili affinché la Roma mantenga il settimo posto, ricordando innanzitutto la situazione delle due compagini.

Roma (7° posto)
61 punti, 66 gol fatti, 56 gol subiti (+10 differenza reti)

Sassuolo (8° posto)
59 punti, 62 gol fatti, 56 gol subiti (+6 differenza reti)

VINCERE PER NON FARE CALCOLI – Chiaramente, in caso di vittoria giallorossa, qualsiasi risultato in Sassuolo-Lazio sarebbe ininfluente ai fini della classifica.

UN FAVORE DAI CUGINI – Nella sciagurata ipotesi di sconfitta contro lo Spezia, la Roma dovrà necessariamente “tifare” per i cugini biancocelesti affinché escano indenni dal “Mapei Stadium”. Qualora dovessero perdere, infatti, il settimo posto sarebbe del Sassuolo.

ARRIVO A PARI PUNTI: GLI SCENARI – La situazione diventa più intricata se la Roma pareggia contro lo Spezia e il Sassuolo batte la Lazio. Le due formazioni, infatti, chiuderebbero la stagione a 62 punti e per decidere il loro piazzamento sarà necessario ricorrere ai seguenti criteri stabiliti dalla Serie A (riportati in ordine gerarchico):

1 - Punti negli scontri diretti
2 - Differenza reti negli scontri diretti
3 - Differenza reti generale
4 - Reti segnate in totale
5 - Sorteggio

Essendo terminate in parità le loro sfide (Roma-Sassuolo 0-0, Sassuolo-Roma 2-2), non si potrà fare affidamento al criterio dei punti negli scontri diretti e, di conseguenza, cade anche il secondo relativo alla differenza reti negli scontri diretti (0 per entrambe).

A tal proposito, si dovrà ricorrere alla differenza reti generale che vede la Roma avanti sul Sassuolo (+10 vs +6). Per questo motivo, in caso di pareggio in Spezia-Roma, i neroverdi dovranno battere la Lazio con 5 gol di scarto affinché scavalchino i giallorossi.

AI LIMITI DELL’IMPOSSIBILE – Sono le ipotesi inerenti ai criteri 4 e 5.

Se Spezia-Roma finisse con un pareggio e il Sassuolo si fermasse a una vittoria con 4 gol di scarto sulla Lazio, ai neroverdi servirebbero 5 o più gol realizzati rispetto ai giallorossi (ad esempio 0-0 e 5-1, 1-1 e 6-2 e così via) per superarli in classifica attraverso il quarto criterio delle reti segnate in totale.

Infine, in caso di Spezia-Roma 0-0 e Sassuolo-Lazio 4-0 (oppure 1-1 e 5-1, 2-2 e 6-2, 3-3 e 7-3 e così via in progressione) sarebbe clamorosamente il sorteggio a stabilire la settima classificata.