Con l'Hellas Verona torna la difesa a 4? Le possibili soluzioni. GRAFICHE!

16.02.2022 22:45 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Con l'Hellas Verona torna la difesa a 4? Le possibili soluzioni. GRAFICHE!
© foto di Vocegiallorossa.it

Il campionato della Roma riparte sabato 19 febbraio alle ore 18:00 contro l’Hellas Verona allo stadio Olimpico. Nonostante i giallorossi siano imbattuti in Serie A da quattro partite, l’umore non è dei migliori dopo i due pareggi consecutivi con Genoa e Sassuolo.

Come dichiarato più volte e ribadito anche nel post gara di domenica scorsa, Mourinho sta adottando la difesa a 3 perché più congeniale alle caratteristiche dei giocatori a disposizione, sebbene abbia candidamente ammesso che non sia l’assetto tattico che preferisce.

Complice la squalifica di Mancini e l’infortunio di Ibanez – che ne avrà almeno per mese – Mourinho si trova con i soli Smalling e Kumbulla come centrali di ruolo, motivo per il quale è possibile rivedere la difesa a 4 contro gli scaligeri.

4-2-3-1 – La prima opzione che lo Special One potrebbe adottare è quella di tornare al modulo a lui più caro, utilizzato nelle prime partite. Dando per scontata la linea difensiva, con Karsdorp a destra, Smalling e Kumbulla al centro e Vina a sinistra (con Maitland-Niles jolly per entrambe le fasce), i dubbi arrivano in mezzo al campo. In mediana, infatti, Cristante e Oliveira sono i più papabili, con Veretout relegato in panchina. Sulla trequarti, Zaniolo a destra, Pellegrini in mezzo e Mkhitaryan a sinistra, un assetto che però penalizza sia il numero 22 che il 77. Davanti, inamovibile Abraham.

Prossima partita: Roma-Hellas Verona, sabato 19 febbraio ore 18:00
Probabile formazione (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Kumbulla, Vina; Cristante, Oliveira; Zaniolo, Pellegrini, Mkhitaryan; Abraham.
Ballottaggi: Vina/Maitland-Niles, Cristante/Veretout.
In dubbio: El Shaarawy (fastidio al polpaccio sinistro).
Diffidati: -
Squalificati: Mancini.
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Ibanez (distrazione del legamento collaterale del ginocchio sinistro).


4-3-1-2 – Questo schieramento è stato utilizzato con il Sassuolo con l’ingresso di Cristante e Veretout. In tal caso, il numero 4 sarebbe il vertice basso con Mkhitaryan e il francese come mezzali e Pellegrini dietro le due punte Abraham e il rientrante Zaniolo. Con questa soluzione, Oliveira potrebbe partire dalla panchina.

Prossima partita: Roma-Hellas Verona, sabato 19 febbraio ore 18:00
Probabile formazione (4-3-1-2): Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Kumbulla, Vina; Mkhitaryan, Cristante, Veretout; Pellegrini; Zaniolo, Abraham.
Ballottaggi: Vina/Maitland-Niles, Cristante/Oliveira.
In dubbio: El Shaarawy (fastidio al polpaccio sinistro).
Diffidati: -
Squalificati: Mancini.
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Ibanez (distrazione del legamento collaterale del ginocchio sinistro).


4-3-3 – Con questo assetto, invece, spazio a Oliveira con Mkhitaryan e Pellegrini ai suoi lati. Nel tridente, insieme a Zaniolo ed Abraham, uno tra Felix e Shomurodov a sinistra, con il 2003 in vantaggio. Per il momento, escludiamo El Shaarawy per il fastidio al polpaccio sinistro che lo tiene in dubbio per sabato.

Prossima partita: Roma-Hellas Verona, sabato 19 febbraio ore 18:00
Probabile formazione (4-3-3): Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Kumbulla, Vina; Mkhitaryan, Oliveira, Pellegrini; Zaniolo, Abraham, Felix.
Ballottaggi: Vina/Maitland-Niles, Cristante/Oliveira.
In dubbio: El Shaarawy (fastidio al polpaccio sinistro).
Diffidati: -
Squalificati: Mancini.
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Ibanez (distrazione del legamento collaterale del ginocchio sinistro).


3-5-2 – Difficile che, con i soli Smalling e Kumbulla come centrali, Mourinho confermi la difesa a 3. In caso, potremmo rivedere sul centro-destra Karsdorp, utilizzato in emergenza in questa posizione in Roma-Braga 3-1 del 25 febbraio 2021. Come quinti, ecco Maitland-Niles a destra e Vina a sinistra, con Mkhitaryan, Oliveira e Pellegrini in mezzo al campo. Tandem d’attacco, infine, Zaniolo-Abraham.

Prossima partita: Roma-Hellas Verona, sabato 19 febbraio ore 18:00
Probabile formazione (3-5-2): Rui Patricio; Karsdorp, Smalling, Kumbulla; Maitland-Niles, Mkhitaryan, Oliveira, Pellegrini, Vina; Zaniolo, Abraham,.
Ballottaggi: Cristante/Oliveira.
In dubbio: El Shaarawy (fastidio al polpaccio sinistro).
Diffidati: -
Squalificati: Mancini.
Indisponibili: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro), Ibanez (distrazione del legamento collaterale del ginocchio sinistro).

La possibile formazione della Roma contro l'Hellas Verona con il 4-2-3-1
La possibile formazione della Roma contro l'Hellas Verona con il 4-3-1-2
La possibile formazione della Roma contro l'Hellas Verona con il 4-3-3
La possibile formazione della Roma contro l'Hellas Verona con il 3-5-2