UEFA, rinviate le gare delle nazionali previste per giugno e sospesa l'assegnazione delle licenze UEFA

01.04.2020 17:19 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
© foto di Daniele Buffa/Image Sport
UEFA, rinviate le gare delle nazionali previste per giugno e sospesa l'assegnazione delle licenze UEFA

In seguito alla riunione tenutasi in video conferenza nella giornata di oggi, la UEFA ha annunciato ufficialmente la sospensione di tutte le gare delle nazionali previste a giugno, inclusi i play-off per il prossimo Europeo e le gare di qualificazioni per l'Europeo Femminile del 2021 I suddetti incontri,incluse le amichevoli, sono posticipate a data da destinarsi. Rinviate anche le fasi finali degli europei maschili e femminili U17 e U19, previsti originariamente tra maggio e giugno. Rinviate anche le finali della Champions League di Futsal. Tutte le scadenze relative alla stagione 2020/21 per le competizioni per club UEFA sono posticipte in attesa di ulteriori decisioni, soprattutto per quaanto riguarda i criteri di ammissioni e la registrazione dei giocatori. La UEFA stabilirà in futuro nuove scadenze. 

Importanti decisioni sono state prese anche riguardo il Financial Fair Play. Il Comitato esecutivo ha concordato che le eccezionali circostanze necessitano interventi specifici per facilitare il lavoro dei membri associati e dei club. Sarà quindi dato maggior tempo per completare il processo di concessione delle licenze in attesa che il processo di iscrizione alla prossima stagione delle competizioni UEFA sia ridefinito. Il Comitato ha inoltre deciso di sospendere le disposizioni in materia di licenze dei club relative alla preparazione e alla valutazione delle informazioni finanziarie future dei club. La presente decisione si applica esclusivamente alla partecipazione alle competizioni UEFA per club 2020/21.