Roma Radio, Borghi: "Il Real Madrid ha dei problemi, ma la Roma non deve sottovalutarlo"

15.12.2015 12:06 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Roma Radio
Roma Radio, Borghi: "Il Real Madrid ha dei problemi, ma la Roma non deve sottovalutarlo"
Vocegiallorossa.it

Il commentatore Stefano Borghi è intervenuto ai microfoni di Roma Radio. Ecco le sue dichiarazioni: 

"È strano che la UEFA non abbia imposto restrizioni per Lokomotiv Mosca e Fenerbahce data la situazione che c'è tra le due nazioni. Il sorteggio Champions? È normale che possa capitare una squadra forte, per le italiane è andata male in tutte e due le competizioni. Roma-Real Madrid è una partita importante di discreta attrattiva. Juventus e Roma? Hanno le stesse possibilità basse di passare il turno poi tutto può succedere in un ottavo di finale, i livelli sono più equilibrati. Le squadre top sono sempre forti, Real Madrid e Bayern Monaco rimangono avversari difficilissimi per non parlare del Barcellona. Il Real Madrid ora ha alcuni problemi, ma a febbraio potrebbe averli risolti. La Juventus è stata sfortunata con il calendario tra campionato e Champions League, avrà impegni difficili tra Serie A e sfide europee. I bianconeri sono vice-campioni d'Europa, non sono molto contenti di averla pescata. A febbraio vedremo un altro Real Madrid, cambiano tante cose. Pensare che pescare il Real Madrid sia stato buono non è possibile, quando giochi contro Ronaldo, Bale, Rodriguez o Benzema non è proprio bello. Benitez? Alcune scelte sono discutibili, tipo l'ultima di lasciare Kroos fuori dal match contro il Villarreal. Il popolo madrileno però critica tanto anche Perez. Il Real Madrid ha dei dati peggiori rispetto alla passata stagione. Sembra paradossale, ma Ronaldo sta vivendo la peggior stagione ai Blancos. Ranieri? Giù il cappello al tecnico testaccino, ha creato il fenomeno Vardy, ha esaltato il miglior giocatore del Leicester, ovvero Mahrez, i suoi risultati sono meritati, così come il primo posto, è la classica squadra inglese. Ieri sera contro il Chelsea è stata una grande partita".

CONTINUA