Pistocchi: "Non c'era bisogno di alimentare polemiche sulle osservazioni di Zeman"

14.09.2012 14:02 di Gabriele Chiocchio  Twitter:    vedi letture
Fonte: Calciomercato.it
Pistocchi: "Non c'era bisogno di alimentare polemiche sulle osservazioni di Zeman"
Vocegiallorossa.it
© foto di Giuseppe Celeste/Image Sport

Il giornalista di Mediaset Maurizio Pistocchi, intervistato da calciomercato.it, è tornato sulle polemiche scatenate dalle dichiarazioni dell'allenatore di Zeman riguardo agli allenatori squalificati: "Lui ha fatto delle osservazioni critiche dal carattere generale. Ha detto, se un giocatore squalificato non può giocare, un allenatore squalificato non dovrebbe poter allenare. Lo sanno tutti che il lavoro del tecnico è perlopiù in settimana, e Conte può svolgerlo. Può persino arrivare allo stadio col pullman della squadra. Questa squalifica è una burletta. Secondo me non c'era bisogno di alimentare polemiche sopra queste osservazioni". Pistocchi ha poi detto la sua sulle possibili protagoniste della lotta-scudetto: "Come anti Juve vedo un trittico di squadre. La Roma innanzi tutto, perchè come ho detto il fattore Zeman sarà importante. Il Napoli per l'esperienza e l'affiatamento della squadra di Mazzarri, e l'Inter, anche se non sono convinto che un tecnico alle prime armi come Stramaccioni possa puntare subito al titolo. Dei nerazzurri non mi è piaciuto neanche lo scambio Cassano-Pazzini. Si sono privati dell'unica alternativa a Milito e hanno preso un ragazzo che può creare problemi nello spogliatoio. Outsider? Direi la Lazio, che a quanto ho visto ha cambiato radicalmente mentalità rispetto a quando c'era Reja. Questo Petkovic mi ha ben impressionato".