Piccinini: "Bisogna concedere delle attenuanti alla famiglia Friedkin. Pedro? Se sta bene è un calciatore di lusso"

17.09.2020 17:15 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Piccinini: "Bisogna concedere delle attenuanti alla famiglia Friedkin. Pedro? Se sta bene è un calciatore di lusso"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sandro Piccinini, ex giornalista di Mediaset che quest’anno sarà tra gli opinionisti a “Sky calcio club” su Sky Sport, è stato intervistato da Centro Suono Sport durante la trasmissione “Altrimenti ci arrabbiamo”. Ecco uno stralcio delle sue dichiarazioni:

Il mercato della Roma?
“La trattativa per prendere la Roma, da parte del Friedkin Group, è andata avanti troppo a lungo. Bisogna concedere alla nuova proprietà un po’ di attenuanti, molte operazioni di mercato possono risultare difficili perché altre squadre magari si sono mosse in anticipo. Capisco, però, la preoccupazione dei tifosi, da questo punto di vista la Roma è in ritardo. Comunque c’è ancora tempo per muoversi. Era lecito non aspettarsi fuochi d’artificio in così poco tempo, mi auguro che la Roma riesca almeno a non peggiorare troppo, mantenere un livello come quello della passata stagione”.

Dzeko per Milik?
“Nell’immediato la Roma ci perde, a lungo andare però Milik è più giovane. È un calciatore che mi piace, se ha fiducia intorno ha molti colpi, è un bel giocatore. Era partito fortissimo con il Napoli, poi gli infortuni lo hanno frenato. Al momento il bilancio è in rosso però ci sono altre settimane prima della chiusura del mercato”.

Pedro?
“Lui è stato un fuoriclasse di prima fascia, anche lui però è nella fase discendente della sua carriera. Bisogna fare i conti con gli infortuni, sulla carta se sta bene è ancora un calciatore di lusso”.