Mario Somma: "Cristante può giocare in tutti i ruoli in mezzo al campo, Santon sarà un jolly. Il gap con la Juventus si può colmare solo con la mentalità"

14.07.2018 15:36 di Emiliano D'Ambrosio   vedi letture
Mario Somma: "Cristante può giocare in tutti i ruoli in mezzo al campo, Santon sarà un jolly. Il gap con la Juventus si può colmare solo con la mentalità"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico Gaetano

Mario Somma, allenatore e commentatore televisivo, è intervenuto ai microfoni di RMC Sport parlando anche di Roma e dei due nuovi acquisti Cristante e Santon. Ecco le sue parole: "Cristante? Lo conosco benissimo, ha fatto tutta la trafila delle giovanile azzurre. Può giocare in tutte le posizioni in mezzo al campo, un giocatore duttile di grande qualità e forza fisica. Il gap con la Juventus si può colmare solo con la mentalità, che è quello che sta cercando Di Francesco. Al mondiale mi è piaciuto molto Pavard: non lo conoscevo, mi ha impressionato per la sua capacità di tenere il campo. Sa fare bene entrambe le fasi, una caratteristica difficile da trovare. Abbina fisicità, tecnica, personalità e capacità di lettura. Mi meraviglia che non sia ancora in un top club europeo. Santon? È un jolly che può giocare su entrambe le fasce, è un giocatore che completa l'organico della Roma. Non sarà un titolare, ma giocherà molte gare. Croazia e Francia? Sono due squadre che non possono essere copiate. La Croazia è troppo tecnica, la Francia è un mix di tante cose. In questo mondiale ho visto tante squadre chiuse in difesa, pronte a ripartire in contropiede. Purtroppo si sta perdendo un po' la cultura del gioco, succede anche nelle giovanili. Cosa è mancato a Belgio e Inghilterra? Solo la fortuna, in questi casi sono gli episodi a decidere le gare".