Lecce, Cesena e Brescia contro la ripartizione dei diritti tv

27.10.2010 13:54 di Massimiliano Bruno   vedi letture
Fonte: Sky Sport 24
Lecce, Cesena e Brescia contro la ripartizione dei diritti tv
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico De Luca

Le tre società neopromosse in Serie A, Lecce, Cesena e Brescia, si sono opposte presso l'Alta Corte di Giustizia contro la Figc e la Lega sulla ripartizione dei proventi dei diritti tv. Questi infatti andrebbero a penalizzare proprio le tre squadre, che si vedono assegnate la somma di 2,5 milioni di euro a testa, quantità di gran lunga inferiore rispetto ai proventi di cui possono godere le restanti società. In particolare è contastato l'aumento considerevole che spetta alle squadre partecipanti all'Europa League.