Latina, Viviani: "Mi dispiacque quando la Roma mi diede in prestito. Conte? Non ci credevo"

10.02.2015 13:09 di Alfonso Cerani   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com, B-Magazine
Latina, Viviani: "Mi dispiacque quando la Roma mi diede in prestito. Conte? Non ci credevo"
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Il centrocampista del Latina Fedrico Viviani su B-Magazine ha parlato dei complimenti ricevuti dal ct Antonio Conte e della sua stagione fra Serie B ed Europeo con l'Italia Under 21: "Le parole di Conte sono un complimento così bello che quasi non ci credo. Non pensavo che il ct mi avesse mai visto giocare e mi conoscesse a tal punto da parlare così positivamente di me. Dopo le sei presenze con la Roma in A mi dissero che mi avrebbero ceduto in prestito per giocare e un po' mi dispiacque perché mi cercavano sopratutto in B. Però questo è un campionato molto duro e difficile con tantissime partire e scendere di categoria per maturare non è una bocciatura. La Serie B anzi ti permette di arrivare in Serie A da protagonista, basti vedere Florenzi, Perin o Rugani. Latina? Non ci capacitiamo di quanto successo nel girone d'andata, ma sono fiducioso. Dobbiamo credere di più in noi stessi per risollevarci. - continua Viviani parlando dell'Under 21 – Il modello di calcio che portiamo avanti in azzurro è di stampo europeo. Si cerca di giocare con tanto palleggio e possesso palla senza adattarsi sugli avversari, ma puntando sulle qualità della squadra. Per l'Europeo manca ancora molto e ci penserò dopo la salvezza col Latina", come riporta Tuttomercatoweb.com.