Giovani, talentuosi e brasiliani: ecco quelli che stanno per sfondare

29.10.2010 17:04 di Mauro Bacigalupi   vedi letture
Fonte: Tuttomercatoweb.com
Giovani, talentuosi e brasiliani: ecco quelli che stanno per sfondare
Vocegiallorossa.it
© foto di Daniele Buffa/Image Sport

Sono diversi i talenti nella nazionale brasiliana che verrà, a fare impazzire le relazioni dei dirigenti di mezz'Europa. Di seguito proponiamo cinque nomi che probabilmente sfonderanno a brevissimo, ragazzi su cui vale la pena puntare.

Neymar Neymar da Silva Santos Júnior - Classe 1992, come Coutinho, è cresciuto nella cantera del Santos. Troppo facile l'accostamento con Pelè, che proprio nel vivaio di Vila Belmiro è cresciuto ed è diventato O'Rey. A poco più di diciassette anni Neymar ha esordito con la maglia bianconera, andando subito in doppia cifra nel Brasileirao. Durante quest'annata ha già migliorato (di un gol, 10 a 11) il proprio score realizzativo. E' stato seguito dal Real Madrid - che potrebbe ripetere l'operazione Robinho -, ma la squadra che più è andata vicino all'acquisto del gioiellino è stato il Chelsea di Carlo Ancelotti. La valutazione è comunque altissima, ma in Brasile credono tantissimo in Neymar.

Paulo Henrique Chagas de Lima - Classe 1989, più conosciuto come Ganso, ha esordito in nazionale nel nuovo corso Menezes ed è stato accostato anche al Milan prima che si riaprissero i cordoni della borsa. Centrocampista offensivo del Santos - gemello di Neymar - è attualmente fermo per infortunio e dovrà rimanere ai box fino al febbraio dell'anno prossimo. Ha una clausola rescissoria di circa 50 milioni di euro, ma può essere acquistato per una ventina.

Douglas Costa de Souza - Classe 1990, è stato acquistato dallo Shakhtar Donetsk durante il mese di gennaio, firmando un contratto fino al 2015 per una cifra vicina ai sei milioni di euro. La società ucraina l'ha scippato a una concorrenza nutrita, visto che anche Juventus e Manchester United erano stati accostati al gioiello verdeoro. Non ha ancora esordito in nazionale maggiore (la chiamata da Menezes c'è stata, però), ma a breve il suo talento potrebbe esplodere fragorosamente, visto che in Ucraina pare essersi ambientato e ha già siglato cinque gol in dodici partite. Difficile che rimanga a lungo in Ucraina, come lui stesso ha già chiarito da tempo.

Giuliano Victor de Paula - Classe 1990, gioca per l'Internacional di Porto Alegre e l'Inter potrà vederlo da vicino durante il prossimo mondiale per club in programma negli Emirati Arabi. Gioca da centrocampista avanzato, ha degli ottimi piedi e ha giocato un eccellente mondiale under20 in Egitto (quello che ha consacrato Adiyiah, ma non può essere questo il termine di paragone). Ha già giocato con la maglia Nação Vermelha quasi cento partite, nonostante la giovanissima età. E' forse il miglior giovane qualità prezzo che milita, attualmente, nel Brasileirao.

André Felipe Ribeiro de Souza - Classe 1990, così come Douglas Costa è destinato a palcoscenici decisamente più importanti rispetto alla Dinamo Kiev, attuale proprietaria del cartellino che ha versato otto milioni di euro - non più tardi due mesi fa - al solito Santos di Vila Belmiro. Sembrava dovesse arrivare proprio in Italia (all'Inter) ma la società ucraina gliel'ha soffiato proponendogli un quinquennale. Attaccante alto e con un particolare fiuto del gol, potrebbe essere il centravanti della prossima Seleçao, forse già ai mondiali del 2014 proprio nella nazione verdeoro.