Gianni Di Marzio: "Dzeko è un'altra cosa rispetto a Borja Mayoral, deve giocare subito contro la Juventus". AUDIO!

03.02.2021 15:03 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Gianni Di Marzio: "Dzeko è un'altra cosa rispetto a Borja Mayoral, deve giocare subito contro la Juventus". AUDIO!
Vocegiallorossa.it

TMW Radio, durante Maracanà, è arrivato il momento di mister Gianni Di Marzio. Ecco le sue parole sui temi del giorno:

Un pensiero su Inter-Juventus.
"La Juventus piano piano, anche se ha dovuto aspettare un pò di tempo, ha dimostrato un certo temperamento. Rimangono dei dubbi sul centrocampo. Per me Bernardeschi non può fare il quinto di sinistra, soprattutto in fase di marcatura. Però è una squadra che sta venendo su bene. L'Inter invece non ha una valida organizzazione di gioco".

Questo risultato da più certezze alla Juventus e le toglie all'Inter?
"Sicuramente può influire. La Juve ora ha la certezza che, se recupera bene con il Napoli, può inserirsi nella lotta Scudetto. Per me la questione non è per nulla chiusa. I giocatori stanno prendendo coscienza della loro forza, ho sentito anche le parole di Bernardeschi nell'intervallo".

Napoli con il 3-4-2-1 contro l'Atalanta. Che ne pensa?
"Non è facile che uno possa mettere una difensiva, che ha sempre giocato a 4, a 3. Ci sono dei giocatori che non hanno le caratteristiche per giocare a tre. Gattuso si mette così perché li conosce e ritiene che l'Atalanta sia una squadra europea, che punta sull'uno contro uno. Sono un po' perplesso però. Farà una gara attenta".

Come valutare l'operato di Gattuso?
"I risultati ci sono, nonostante alcuni bassi. Non fa un calcio bello da vedere, è vero, ma piaccia o non piaccia è così. Gattuso doveva capire che a Napoli meglio si parla e meglio è. La società con altri tecnici in passato si è comportata così. Che poi la società abbia sbagliato nel chiamare altri tecnici è vero. Così si destabilizzano i giocatori, che però devono rispondere sul campo a questi atteggiamenti. Io avrei firmato subito se fossi stato in Gattuso, che ha messo in mezzo gli avvocati".

Roma, confronto positivo tra Dzeko e Fonseca. Lo convocherebbe subito per la sfida alla Juventus? E come lo schiererebbe?
"Anche strategicamente Fonseca dovrebbe farlo giocare dal primo minuto. Dzeko è un'altra cosa rispetto a Mayoral, è stato determinante per questa Roma. Fonseca ha rischiato per non destabilizzare il gruppo. Ora c'è la tregua e deve essere furbo nel metterlo subito in campo. Per me il bosniaco darà subito il 100%".