Gasparri: "Lotito non ha colpe, ma prenda le distanze"

04.05.2010 10:37 di Giulia Spiniello   vedi letture
Fonte: Canale 5
Gasparri: "Lotito non ha colpe, ma prenda le distanze"
Vocegiallorossa.it
© foto di Federico de Luca

"Non è stata una bella pagina, mi auguro che ci sia un momento di assunzione di responsabilità da parte di tutti, anche perchè questa vicenda rischia di esacerbare gli animi. Io non credo che le colpe siano della società Lazio, ma una presa di distanza rispetto a quello che è accaduto sarebbe utile". Lo ha detto il capogruppo del Pdl al Senato, Maurizio Gasparri, intervenendo a "La Telefonata", su Canale 5.
"L'Inter è nettamente più orte, avrebbe probabilmente vinto meritatamente  ma quel tipo di partita lascia parecchi dubbi. E la più sbigottita dovrebbe essere proprio l'Inter, la cui probabile vittoria del campionato rischia di essere sminuita da questo episodio. A chi obietta chiedendo cosa avrebbe fatto la Roma nella stessa situazione, rispondo che mi auguro che avrebbe disputato correttamente la partita, ma non c'e' la controprova. Il Parma, sabato contro la Roma, pur perdendo ha fatto una partita molto bella, combattuta. Per Lazio-Inter l'antagonismo stracittadino è finito per contare più del resto.
Sulle minacce di morte denunciate dal presidente della Lazio Claudio Lotito, l'esponente del Pdl spiega: "Mi auguro che siano minacce non serie, le forze dell'ordine faranno i controlli del caso. Ma Lotito dovrebbe contribuire a svelenire il clima, dicendo qualcosa su quello che è accaduto. Gli stessi giocatori della Lazio erano frastornati per il clima che si viveva allo stadio".