Fiore: "Il derby sfugge ai pronostici. Mi auguro una vittoria della Lazio"

14.10.2011 14:18 di Yuri Dell'Aquila   vedi letture
Fonte: Radio Manà Manà Sport
Fiore: "Il derby sfugge ai pronostici. Mi auguro una vittoria della Lazio"
Vocegiallorossa.it
© foto di Francesco De Cicco/TuttoLegaPro.com

Stefano Fiore, ex centrocampista della Lazio, ha parlato del derby, in programma domenica sera, ai microfoni di Radio Manà Manà Sport: "Sinceramente mi auguro che possa andare come tutti i tifosi laziali vorrebbero che andasse, con un vittoria ovviamente. E' inutile fare retorica, questa partita sfugge ad ogni pronostico, è difficile dire chi sia più forte: la Roma ha iniziato un progetto nuovo ed ambizioso, pratica un bel gioco fatto di una fitta rete di passaggi, ma in Italia non so quanto possa essere efficace nel tempo. Direi che i giallorossi sono ancora un'incognita, mentre la Lazio è molto più quadrata, ha preso Klose e Cisse che sono due giocatori che finalizzano il gioco in modo incredibile. Penso che la Lazio sia più pronta allo stato attuale". Un pensiero su Hernanes e Mauri: "Il brasiliano nel suo primo anno in Italia ha fatto molto bene, mi ha sorpreso davvero. Forse non è ancora tornato al livello della scorsa stagione, ma è davvero un bel giocatore, così come Mauri, del quale mi ha sempre impressionato la sua duttilità tattica e la sua capacità di essere imprevedibile, quando gioca è un valore assoluto". Sul suo passato in biancoceleste: "Probabilmente arrivai in un momento molto delicato, ci fu un passaggio di consegne, visto che andarono via giocatori molto importanti che hanno fatto la storia della Lazio. Coloro i quali arrivarono vennero etichettati a torto come quelli che non dovevano farli rimpiangere. Per questo è inevitabile pagare uno scotto iniziale, ma dal canto mio sono sempre rimasto molto tranquillo, con il trascorrere del tempo sono riuscito a farmi apprezzare, tanto che i seguenti due anni furono i migliori della mia carriera".