E' morto Dario Borgogno, dg della Roma dall'87 all'89

05.01.2011 15:50 di Giulia Spiniello   vedi letture
Fonte: Italpress
E' morto Dario Borgogno, dg della Roma dall'87 all'89
Vocegiallorossa.it
© foto di Alberto Fornasari

Dario Borgogno è scomparso oggi a Roma all'età di 87 anni, un pezzo della storia del calcio e della Figc, dove arrivò nel 1959 come segretario personale del presidente Umberto Agnelli. In Federazione ha ricoperto numerosi ruoli: da vice segretario generale nel 1961, a segretario della LND per 8 anni (dal '63 al '71), fino alla carica di segretario generale della Figc che ottenne nel 1971 sotto la presidenza di Artemio Franchi  e che ricoprirà fino al 1987. In questo ruolo, al seguito della spedizione azzurra nel 1982 in Spagna, ha vissuto al fianco dell'Italia il successo della conquista del terzo titolo di Campione del Mondo da parte della Nazionale guidata da Enzo Bearzot. Lasciata la Figc, dal 1987 al 1989 ricopre la carica di direttore generale della Roma, sotto la presidenza di Dino Viola e subito dopo, si occupa, al fianco di Luca di Montezemolo, del Comitato Organizzatore dei Mondiali di Italia '90 in qualità di direttore generale.

Ottenne vari incarichi anche nella Uefa e nella Fifa, ma alla Figc - di cui è dirigente benemerito - è sempre rimasto legato, e non solo dai ricordi. I funerali si svolgeranno venerdì alle ore 12 presso la Parrocchia San Tommaso Moro a Roma.