Colonnese: "Roma? Per la Champions sarà dura". AUDIO!

01.10.2020 01:00 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Colonnese: "Roma? Per la Champions sarà dura". AUDIO!

L'ex difensore Francesco Colonnese si è collegato in diretta con Stadio Aperto, trasmissione in onda su TMW Radio:

Un giudizio sull'Inter?
"L'Inter si è rafforzata: Hakimi è uno dei migliori terzini in circolazione, e anche Kolarov e Vidal sono giocatori davvero forti. In più ha inserito anche Perisic che è tornato: la squadra è fortissima, non me ne vogliate ma secondo me l'Inter ha la rosa più forte della Serie A, e la vedo superiore alla Juventus. Non ha perso nessuno dall'anno scorso, e ha aggiunto tre titolari, non delle alternative. La qualità dei giocatori fa la differenza e in questo momento sono fortissimi, hanno alternative strepitose. Offensivamente fanno paura, lo scalino puoi farlo con il carattere dei nuovi acquisti, e l'abbiamo visto anche contro la Fiorentina. Hanno inserito calciatori forti nella mentalità, per questo li vedo superiori alle altre. La Juve rispetto all'anno scorso ha preso solo Morata, che ha fatto fatica ovunque, perdendo Higuain, giocatore che comunque qualcosa aveva dato. In difesa sono sempre quelli, e in più gli mancherà De Ligt per due mesi... In mezzo al campo c'è Arthur, sicuramente un ottimo calciatore, e McKennie, ma ho la sensazione che l'Inter come spessore della rosa abbia più spessore".

Eriksen si ambienterà?
"Credo farà molta fatica, penso non abbia spazio in questa Inter. Diventa difficile l'inserimento: per caratteristiche, per modo di giocare dell'Inter e necessità di cambiare modulo se c'è Eriksen".

Godin era un sacrificio necessario?
"Conte l'ha trovato, non l'ha scelto: nel 3-5-2 non si è mai adattato e Conte ha ritenuto di non volerlo in rosa, anche perché è dura tener fuori un giocatore così".

Che succederà con Skriniar?
"Alla fine credo rimarrà, difficile trovare ora chi ti dà tutti quei soldi".

Il Milan può inserirsi in corsa Champions?
"Credo che Lazio e Atalanta siano ancora superiori, soprattutto i primi. La Lazio ha fatto buoni acquisti, ma la vedo comunque sotto Inter e Juventus, l'Atalanta idem: parlare di scudetto è difficile, anche perché l'anno scorso ha perso troppi punti in partite semplici, e per farlo serve un miglioramento di questo tipo".

Dove giocherebbe Chiesa nella Juventus?
"Pirlo deve ancora trovare il modulo giusto: sta provando una difesa a tre in non possesso che diventi poi un 4-4-2. Chiesa sta sulla fascia, non so se a tutta fascia o se poi cambierà, passando ad un 4-3-3. Andando alla Juventus poi non sarebbe certo di essere titolare sempre, nelle grandi squadre è così. Io ho la sensazione che alla fine andrà alla Juventus, e lì dovrà giocarsi il posto".

La Champions è un miraggio per la Roma?
"Hanno una buona squadra ma è veramente dura. Hanno comprato poco, li vedo molto indietro rispetto alle altre: sarà un campionato di transizione, per lottare per il vertice ancora ci vorrà".


Francesco Colonnese intervistato da Niccolò Ceccarini e Francesco Benvenuti