I numeri di... Roma-Bologna 2-1: 15 gol realizzati dal reparto arretrato in questo campionato, 7 solo da Kolarov, il difensore più prolifico tra i top 5 campionati europei

19.02.2019 21:13 di Andrea Cioccio Twitter:    Vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
© foto di www.imagephotoagency.it
I numeri di... Roma-Bologna 2-1: 15 gol realizzati dal reparto arretrato in questo campionato, 7 solo da Kolarov, il difensore più prolifico tra i top 5 campionati europei

La Roma vince una partita sporca, che forse, guardando le statistiche, non meritava. Il Bologna, grazie alla cura Mihajlovic, è guarito, ed è stato piuttosto sfortunato, ma allo stesso tempo sono da attribuire molti meriti ad Olsen, il migliore in campo tra i giallorossi. Grazie a due gol su palla inattiva, i capitolini salgono a quota 3 vittorie consecutive tra tutte le competizioni e a 5 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 7 gare di campionato: l'ultima sconfitta risale a quasi 2 mesi fa, ossia all'1-0 di Torino contro la Juventus del 22 dicembre 2018.

LE STATISTICHE - Come già accennato, il Bologna ha tenuto testa alla Roma in campo avversario, e lo dimostrano le statistiche: le due squadre si sono spartite il possesso palla equamente, 51% (R) - 49% (B), ma gli ospiti hanno effettuato più conclusioni, 20 (di cui 7 verso lo specchio della porta), rispetto alle 14 dei giallorossi (di cui solo 4 verso lo specchio della porta degli emiliani). Anche per quanto riguarda le occasioni nitide da gol create avanti i rossoblù, con 8-5. Infine, i ragazzi di Di Francesco hanno effettuato più passaggi, 322-288, dato cresciuto nel secondo tempo in cui i padroni di casa hanno cercato con insistenza la vittoria.

I SINGOLI - Se la Roma è riuscita a portare a casa i 3 punti, bisogna dire grazie soprattutto ad Olsen, autore di ben 8 parate di cui 2 decisive. Dall'altrta parte del campo, invece, poco impegnato l'ex giallorosso Skorupski, il quale è stato chiamato in causa solo 2 volte ma non ha potuto fare niente sui 2 gol subiti. Diventano 4 i gol in campionato per Fazio, tanti quanti quelli realizzati nelle due precedenti stagioni (due nel 2017/18 e due nel 2016/17). Il suo compagno di reparto Aleksandar Kolarov, invece, continua ad ampliare il record personale di reti segnate in campionato, ben 7 (8 in stagione calcolando quello in Coppa Italia contro la fiorentina) con il rigore di ieri sera: è il difensore più prolifico tra i top 5 campionati europei. Il reparto arretrato giallorosso ha siglato 15 gol in questa Serie A su 46 di squadra, così suddivisi: 7 Kolarov; 4 Fazio; 2 Florenzi; 1 Manolas; 1 Juan Jesus.

ROMA-BOLOGNA 2-1 - LUNEDÌ 18 FEBBRAIO 2019 (20:30) - STADIO OLIMPICO DI ROMA

Durata incontro: 90'+4'
Marcatori: 55' rig. Kolarov (R), 73' Fazio (R), 84' Sansone (B).
Ammoniti: Danilo (B), Pulgar (B), Cristante (R), Florenzi (R), Edera (B), Manolas (R), Dijks (B).
Possesso palla: 51% (R) - 49% (B)
Tiri totali: 14 (R) - 20 (B)
Tiri in porta: 4 (R) - 7 (B)
Occasioni da gol: 5 (R) - 8 (B)
Parate: 8 (R) - 2 (B)
Falli commessi: 15 (R) -  15 (B)
Falli subiti: 15 (R) - 14 (B)
Contrasti: 25 (R) - 21 (B)
Palle recuperate: 25 (R) - 22 (B)
Palle perse: 31 (R) - 24 (B)
Angoli: 9 (R) - 7 (B)
Fuorigioco: 0 (R) - 0 (B)
Passaggi riusciti: 322 (R) - 288 (B)
Cross totali: 23 (R) - 22 (B)