Qarabag-Roma 1-2 - La gara sui social: "Dzeko segna sempre, a prescindere dai partner d'attacco"

28.09.2017 20:14 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    vedi letture
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Marco Rossi Mercanti
Qarabag-Roma 1-2 - La gara sui social: "Dzeko segna sempre, a prescindere dai partner d'attacco"
Vocegiallorossa.it
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Soffrendo probabilmente più del previsto, la Roma riesce a conquistare i tre punti nella trasferta di Baku contro il Qarabag, tornando alla vittoria in Champions League dopo due anni e ottenendo un successo lontano dalla Capitale dopo sette. La squadra di Di Francesco ha approcciato alla partita in maniera ottimale, andando avanti di due reti già dopo 15' grazie a Manolas e al "solito" Dzeko. Nonostante il controllo della gara, i padroni di casa, sfruttando un grossolano errore di Gonalons, hanno accorciato le distanze con Pedro Henrique poco prima della mezz'ora. Nella ripresa, la Roma è calata ma è riuscita a strappare i tre punti, rischiando di capitolare solo in un'occasione. Al termine della partita, il popolo giallorosso, attraverso i più noti social network, ha commentato l’esito dell’incontro. Questa rubrica di Vocegiallorossa.it propone ai nostri lettori i pensieri a caldo dei tifosi capitolini. 

I supporters della Magica sono divisi tra la soddisfazione della vittoria e il deludente secondo tempo giocato dai loro beniamini. Questo il monito di Gerolamo "siamo ancora troppo modesti, bisogna osare per essere grandi. Giocare con grinta e non mollare mai, tirare in porta sempre", seguito da Antonio "ma che brutta partita, l’anno scorso la Roma era più forte e più divertente", con Roberto che non risparmia nessuno "partita orrenda. Nulli Gonalons, Juan Jesus, Nainggolan, El Shaarawy e Defrel". Di tutt'altro avviso è Valeria "ci siamo già scordati che le partite di Champions non sono mai semplici, anche con le squadre deboli. Forza Roma!", insieme ad Alessandro che bada al sodo "l'importante era vincere e l'abbiamo fatto", con Luciana che addirittura sogna forse troppo in grande "bella vittoria, si può puntare anche al primo posto". Nelle ultime partite la Roma aveva "abituato" i tifosi a chiudere anzitempo le partite, evento che non si è verificato contro il Qarabag come affermato da Marco "ci eravamo abituati bene e ora siamo tornati a rischiare l'infarto fino alla fine anche contro questi qua", mentre Andrea punta il dito sull'orario del match "giocare alle 18 è veramente stressante per uno che lavora, si perde almeno il primo tempo". Infine, Giuseppe elogia Edin Dzeko, a segno anche in Champions League "segna sempre a prescindere dai partner d'attacco: è un grandissimo centravanti".