Scontro tra la Roma e il Campidoglio, Virginia Raggi in tribunale: la vicenda

28.11.2020 08:17 di Marco Rossi Mercanti Twitter:    Vedi letture
Scontro tra la Roma e il Campidoglio, Virginia Raggi in tribunale: la vicenda
© foto di Luca d'Alessandro

L'edizione odierna de Il Corriere della Sera tratta di una frattura tra la Roma e il Campidoglio, evidenziata da un atto di citazione di 49 pagine già notificato al Sindaco Virginia Raggi. Nel documento, si ripercorre tutta la vicenda con pesanti parole nei confronti del Comune e al Corpo dei vigili, accusati di “speculare sull’applicazione della normativa, affermando di aver sostenuto costi inesistenti, confidando sull'impossibilità per il club di riuscire a dimostrare il contrario“. Inoltre, il 4 settembre la Roma ha ricevuto una PEC dove Stefano Napoli, comandante ad interim dei vigili di Roma Capitale, chiedeva il pagamento di quasi 475.000 euro per il servizio svolto dai suoi dall'agosto del 2019 al gennaio 2020. Nelle carte, però, si parla "dell'inesistenza del diritto del Comune di pretendere dalla AS Roma la corresponsione di compensi“. Infatti, l'accusa più grave al Comune è quella di aver “grossolanamente confuso” le funzioni dei vigili, inerenti a traffico e ordine pubblico durante un evento pubblico, con i servizi destinati a “privati” di cui si intima il pagamento “illegittimo“. Il 29 gennaio 2021, dunque, Virginia Raggi dovrà rispondere al giudice civile, citata dai legali giallorossi, in merito alla richiesta dei vigili verso la Roma.