Civita: "Possibili ritardi sullo stadio per le elezioni regionali? Noi conosciamo già il progetto, se arriveranno altri valuteranno loro"

 di Gabriele Chiocchio Twitter:   articolo letto 7244 volte
Fonte: Teleradiostereo
Civita: "Possibili ritardi sullo stadio per le elezioni regionali? Noi conosciamo già il progetto, se arriveranno altri valuteranno loro"

Michele Civita, assessore alle Politiche del Territorio, alla Mobilità e ai Rifiuti della Regione Lazio, ha rilasciato un'intervista ai microfoni di Teleradiostereo: "La conferenza dei servizi si è chiusa i primi di dicembre, sono stati mandati i verbali per la verifica di tutti gli enti. Entro oggi ci devono far sapere tutte le amministrazioni se il verbale è fedele rispetto alle osservazioni. E dalla prossima settimana, se non arrivano osservazioni dagli enti, la Regione invierà il progetto integrato dalle prescrizioni al Comune di Roma che dovrà prima pubblicare la variante. Per 30 giorni i cittadini hanno modo di fare osservazioni e andare in consiglio comunale. A quel punto torna in Regione e la delibera sostituirà ogni altro emendamento".

Sarà possibile completare l'iter prima di aprile-maggio?
"Dipende dal lavoro che fa il Comune, i tempi ci sono. Siamo molto interessati al fatto che i tempi vengano rispettati e siamo interessati che la variante comprenda tutte le opere pubbliche e le infrastrutture che favoriscano la mobilità per tifosi e chi ci andrà a lavorare. Saranno opere pubbliche che miglioreranno la viabilità di una zona che già soffre".

Il 4 marzo si vota anche nel Lazio. Questo può ritardare l’iter?
"Dipende dal voto dei cittadini, se viene confermata l’amministrazione Zingaretti noi conosciamo già il progetto e sarebbe un lavoro in continuità. Se verranno altre amministrazioni valuteranno loro. Abbiamo fatto un lavoro serio quindi penso che anche nell’eventualità che i cittadini votino altre amministrazioni si vada avanti".