PRIMAVERA - Girone C - 5a Giornata - AS Roma vs Ascoli Calcio 1898: le probabili formazioni

29.09.2012 13:21 di Alessandro Paoli Twitter:    vedi letture
PRIMAVERA - Girone C - 5a Giornata - AS Roma vs Ascoli Calcio 1898: le probabili formazioni
© foto di Luciano Sacchini

Nella 5a Giornata del Girone C del Campionato Primavera TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" la Roma di Alberto De Rossi, quarta in classifica con 7 punti, affronta l'Ascoli del tecnico Giuliano Castoldi, decimo in classifica con 4 punti.

TORNARE A VINCERE - Dopo lo scomodo pareggio contro il Vicenza della settimana scorsa, i giallorossi di Alberto De Rossi ritornano in campo per affrontare i bianconeri dell'Ascoli. Nonostante sulla carta si prospetti un'incontro piuttosto agevole per la Roma, risulta fondamentale non sottovalutare l'importanza dell'impegno poichè se la Roma dovesse perdere internamente contro i bianconeri, quest'ultimi aggancierebbero a livello di punti proprio i giallorossi che, a quel punto, rischierebbero di allontanarsi pericolosamente dai primi due posti in classifica - valevoli per l'accesso diretto alla Fase Finale del campionato -. Per queste ragioni, oggi più che mai, la Roma ha bisogno di tornare a vincere per rimanere saldamente attaccata al treno dei play-off oltre che per prolungare la striscia di quattro risultati utili consecutivi, tra campionato e supercoppa,  che va avanti dal 1° settembre (vittoria interna dei giallorossi per 4-1 contro la Reggina).

ZEMAN CONVOCA ŠVEDKAUSKAS, SPAZIO AL BABY MARCHEGIANI - In vista del big match di stasera contro la Juventus, il tecnico della Prima Squadra giallorossa, Zdeněk Zeman, ha convocato per l'ostica trasferta torinese il portiere lituano Tomas Švedkauskas data l'assenza del più esperto Lobont.
La porta della Primavera giallorossa risulta così sprovvista del proprio portiere titolare, impegnato a vestire i panni del terzo con i grandi. A sostituirlo dovrebbe essere il sotto età, classe '96, Gabriele Marchegiani, portiere degli Allievi Nazionali Serie A e B del "Cobra" Sandro Tovalieri - la cui Roma sarà impegnata domani alle 15:00 in casa contro il Lanciano -. Marchegiani, qualora dovesse scendere in campo a discapito del più esperto Zonfrilli (portiere, classe '95), si tratterebbe dell'esordio assoluto nella categoria.

FERRANTE: "NON VOGLIAMO FERMARCI" - In settimana sono arrivate anche le parole del bomber della Roma Primavera Alexis Jonathan Ferrante, classe '95, il quale, dopo l'amichevole disputata a Coverciano contro la Repubblica di Macedonia (Italia U18 vs Repubblica di Macedonia U18 2-0, 26 settembre) ha parlato, oltre che di Nazionale, anche del momento e degli obiettivi dei giallorossi: "Stiamo facendo bene con la Roma. Siamo contenti per aver vinto questo trofeo. Noi non vogliamo fermarci, vogliamo far bene in tutte le competizioni perché siamo una grande squadra". Parole molto importanti per l'italo-argentino capocannoniere della squadra con 3 reti in 4 incontri nel Girone C (considerando la Supercoppa dividerebbe il proprio primato con il romeno Claudiu Vasile Bumbă).

PAGLIARINI CERCA IL TERZO GOL CONSECUTIVO - Rapido, tecnicamente dotatissimo ed abile nel dribbling. Potremmo sintetizzarlo così Francesco Pagliarini, attaccante esterno classe '94 al suo secondo anno in forza alla Primavera giallorossa, se non fosse che ultimamente dovremmo definirlo anche prolifico. Due reti nelle ultime due gare di campionato per il talentino giallorosso arrivato ormai tre estati fa dagli Allievi Fascia B Elite della Nuova Tor Tre Teste. Dopo la rete a Crotone - definitivo 2-0 sui calabresi - e la rete contro il Vicenza - 1-2 che ha riaperto i giochi permettendo alla Roma di credere al pari, poi raggiunto - contro l'Ascoli potrebbe essere l'occasione buona per completare il famoso detto popolare "Non c'è due senza tre". De Rossi ci spera, dato che, proprio lui, è stato artefice del cambio di ruolo di Pagliarini, tramutatosi nelle ultime due giornate di campionato da attaccante esterno a mezzala offensiva capace di far male con i suoi inserimenti offensivi da dietro. Ruolo questo che Pagliarini svolge con grandissimo profitto.

L'ASCOLI DI CASTOLDI - Rispetto alla scorsa stagione, l'Ascoli ha cambiato ben poco a livello di organico. Confermati gran parte dei '94 presenti in organico così come i '95 sotto età, la società ha puntato sul gruppo Allievi Nazionali Serie A e B della scorsa stagione operando solamente alcune operazioni in uscita che hanno riguardato prettamente i calciatori classe '93. Sono infatti stati ceduti in prestiti alla Civitanovese Calcio in Serie D i difensori Claudio Porfiri e Marcello Ciabattoni ed il centrocampista Lorenzo Monti. Inoltre, l'attaccante Alessandro Cellucci è ritornato a fine prestito alla Lazio, la quale lo ha però poi svincolato.

ACQUISTI: nessuno.
CESSIONI: Claudio Porfiri (Civitanovese Calcio), Marcello Ciabattoni (Civitanovese Calcio), Lorenzo Monti (Civitanovese Calcio).

I BIANCONERI PUNTANO SU GIOVANNINI, FIORETTI E FOGLIA - Seconda punta, classe '95. Ad Ascoli è ritenuto uno dei talenti emergenti del Settore Giovanile bianconero. Lion Giovannini, oltre ad essere il capocannoniere dei suoi con 2 reti, è anche uno dei pochi calciatori che, nella scorsa stagione, ha collezionato presenze e gol sotto età con la Primavera dei marchigiani (12 presenze e 2 reti).
L'Ascoli crede fermamente nelle sue qualità e la testimoninza c'è stata già nella scorsa stagione, quando, sotto età, partì titolare in diverse partite importanti come contro la Roma a Trigoria (AS Roma vs Ascoli Calcio 1898 2-1, 17 marzo 2012).
Altro calciatore sul quale ad Ascoli credono moltissimo è l'attaccante, classe '95, Simone Fioretti. La scorsa stagione, sotto età, collezionò la bellezza di 20 presenze e 4 reti con la Primavera bianconera ma, suo grande malgrado, non potè disputare il match esterno contro la Roma per squalifica. Oggi potrebbe averne la possibilità, Castoldi permettendo.
Infine, Lorenzo Foglia, difensore classe '95. Anche lui nella scorsa stagione ha vestito i panni della Primavera ascolana sotto età (4 presenze) e, in questa stagione, affiancato del più esperto Scagnamillo (classe '94) ci si attende il definitivo salto di qualità: la consacrazione nella categoria.

NELLA SCORSA STAGIONE... - Come detto poco fa, nella scorsa stagione la Roma ha battuto l'Ascoli in casa per 2-1. Il risultato, maturato con molta sofferenza, vide i bianconeri passare in vantaggio con Ruzzier al 23', il quale ebbe il merito di gelare il pubblico di Trigoria solo momentaneamente. Infatti, sul finire di primo tempo, la Roma agguantò il pari grazie a Marco Frediani, al 37', portando i giallorossi al riposo sulla situazione di 1-1. Nella ripresa avvenne di tutto. Con l'Ascoli schiacciato nella propria aria, la Roma trovò un calcio di rigore a proprio favore che rese protagonista in negativo Verre - attualmente in forza al Siena in Serie A - il quale sbagliò clamorosamente dagli undici metri al 68'. Il gol vittoria arrivò, tra le fragorose polemiche dei bianconeri di Ascoli, al settimo minuto di recupero, su un altro calcio di rigore concesso dall'arbitro Alfredo Zivelli di Torr del Greco, grazie alla freddezza glaciale di Politano - attualmente in forza al Perugia in Lega Pro-Prima Divisione-.


PROBABILI FORMAZIONI

Campionato Primavera TIM - Trofeo "Giacinto Facchetti" - Girone C - 5a Giornata

Sabato 29 Settembre 2012 - ore 15:00

Centro Sportivo "Fulvio Bernardini", Campo "Agostino Di Bartolomei" di Trigoria (RM)

AS Roma vs Ascoli Calcio 1898
 

AS ROMA (4-3-3) : Marchegiani; Rosato, Carboni (C), Calabresi, Yamnaine; Pagliarini, Ricci M., Lucca; Frediani, Ferrante, Bumbă.
A disp.: Zonfrilli, Somma, Sammartino, Mazzitelli, Battaglia, Cittadino, Ferri, Ricci F., Terriaca, Minicucci.
All.: De Rossi.
 

ASCOLI CALCIO 1898 (3-5-2) : Tubaro; Foglia, Palmarini, Scognamillo; Massei, Pietropaolo, Ruzzier, Sorci; Fioretti, Gragnoli, Giovannini.
A disp.: Gianni, Oddi, Spinelli, Santonastaso, Bassi, Rossi, Calise, Battilana, Iotti, Grilli.
All.: Castoldi.
 

Arbitro: Sig. Nicola Pagliardini di Arezzo.
Assistente 1: Sig. Federico Granci di Città di Castello.
Assistente 2 : Sig. Giuseppe Di Guglielmo di Ariano Irpino.